Polizia di Stato: bando di concorso per 1000 Vice Ispettori

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Eventi & Concorsi
Polizia di Stato: bando di concorso per 1000 Vice Ispettori


Condividi questa pagina
sabato 2 gennaio 2021

Sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, è stato pubblicato il bando di concorso per 1000 Vice Ispettori della Polizia di Stato. Le domande dovranno essere presentate entro le ore 23.59 del 28 gennaio 2021.

preparati con i nostri corsi!
Documenti ufficiali

Sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, è stato pubblicato il bando di concorso per 1000 Vice Ispettori della Polizia di Stato.

Per presentare la domanda, il candidato dovrà essere in possesso di uno dei seguenti strumenti di autenticazione:

1. Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), come da informazioni presenti sul sito istituzionale www.spid.gov.it;

2. Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della CIE (Carta di Identità Elettronica), rilasciata dal Comune di residenza, a cui si potrà accedere con tre modalità:

a) “Desktop” – si accede con pc a cui è collegato un lettore di smart card contactless per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il“Software CIE“;

b) “Mobile” – si accede da smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” e con lo stesso si effettua la lettura della CIE;

c) “Desktop con smartphone” – si accede da pc e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” .

Il candidato dovrà inoltre essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui personalmente intestato, dove riceverà le comunicazioni relative al concorso.

Requisiti di partecipazione:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso delle qualità di condotta di cui all’art. 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53;
  • non aver compiuto il ventottesimo anno di età. Quest’ultimo limite è elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai concorrenti. Si prescinde dal limite d’età per il personale appartenente alla Polizia di Stato con almeno tre anni di anzianità di effettivo servizio alla data del presente bando. Per gli appartenenti ai ruoli
    dell’amministrazione civile dell’interno il limite d’età, per la partecipazione al concorso, è di trentatré anni;
  • essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia;
  • diploma di istruzione secondaria superiore che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario;
  • non essere stati espulsi o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o nelle Forze di polizia, o destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare;
  • assenza di condanna anche non definitiva per delitti non colposi, o che sono imputati in procedimenti penali per delitti non colposi per i quali sono sottoposti a misura cautelare personale o lo sono stati senza successivo annullamento della misura, o assoluzione o proscioglimento o archiviazione anche con provvedimenti non definitivi.
  • non essere soggetti di sospensione cautelarmente dal servizio.

Procedura selettiva

La procedura di selezione richiederà il superamento di 6 prove:

  • eventuale prova preselettiva se il numero di domande è superiore a 5.000;
  • accertamento dell’efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamento attitudinale;
  • prova scritta;
  • prova orale.

Presentazione della domanda:

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 23.59 del 28 gennaio 2021, utilizzando la procedura disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it. Per presentare la domanda, il candidato dovrà essere in possesso di uno dei seguenti strumenti di autenticazione:

1. Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), come da informazioni presenti sul sito istituzionale www.spid.gov.it;

2. Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della CIE (Carta di Identità Elettronica), rilasciata dal Comune di residenza, a cui si potrà accedere con tre modalità:

a) “Desktop” – si accede con pc a cui è collegato un lettore di smart card contactless per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il“Software CIE“;

b) “Mobile” – si accede da smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” e con lo stesso si effettua la lettura della CIE;

c) “Desktop con smartphone” – si accede da pc e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” .

Il candidato dovrà inoltre essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui personalmente intestato, dove riceverà le comunicazioni relative al concorso.

Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare il Bando e la Guida alla presentazione della domanda in allegato.

- Corso collegato