Diritto di Polizia e Pubblica Sicurezza
W - H

Ciao

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Forze Armate

Condividi questa pagina
1a Edizione 2019 - Visualizzato 600 volte

Diritto di Polizia e Pubblica Sicurezza

Calendario e LEZIONI
Attenzione: Corso ha un numero iscritti limitato a 30
Il corso sarà disponibile da lunedì 21 ottobre 2019 leggi le informazioni sul programma ed i contenuti
contiene una lezione DEMO
Costo del corso (IVA incl.)

€ 149,00

E' possibile connettersi da qualsiasi device collegato ad internet.


Docente/i della materia:

Come iscriversi al corso

Il corso di Diritto di Polizia presenta una panoramica unica delle norme con cui ogni giorno devono confrontarsi gli appartenenti ai ruoli della Polizia di Stato.

Target audience ideale di questo corso è individuata nei professionisti ed operatori del diritto che debbano approfondire le norme che regolano sia l’ordine e la sicurezza pubblica sia il rapporto di lavoro nei ruoli di Polizia. Il corso è, però, uno strumento di rilevante utilità per la preparazione ai concorsi pubblici per l’area operativa della Polizia di Stato, particolarmente nei ruoli Ispettori e Commissari.

Nello svolgimento dei vari incontri, si procederà ad introdurre il concetto di ordine pubblico e sicurezza pubblica, passando ad analizzare la normativa che disciplina gli organi deputati alla protezione di questi valori e quindi si sposterà l’attenzione sul rapporto di impiego alle dipendenze della Polizia di Stato. Si prenderanno in considerazione tutti gli aspetti rilevanti di questa particolare disciplina di lavoro pubblico, dai trasferimenti alla disciplina, dai congedi alla responsabilità patrimoniale. Ma non solo, verrà operata una ricognizione delle principali norme generali di diritto pubblico di polizia, valide per tutti i provvedimenti ad essa connessi, prodromica alla fruizione del corso dedicato alla parte speciale del diritto di polizia.

Gli argomenti trattati saranno corredati da dispense dottrinali e giurisprudenziali, formulari utili e test di valutazione, con casi tratti dalla vita reale.

Il corso alterna video-lezioni e test di apprendimento, con dispense rilasciate direttamente dal docente per approfondimenti e precisazioni. Il docente può essere contattato tramite un apposito spazio interno al corso dedicato agli iscritti.

Al termine del corso ed una volta superati gli accertamenti valutativi dei singoli moduli, il frequentatore riceverà l'attestato di frequenza e la certificazione abbinata (è disponibile anche l'opzione per ricevere l'attestato su pergamena e timbo in ceralacca).
Tutte le attività sono monitorate dal sistema e valutate in base al grado di apprendimento. Sarà, inoltre, possibile rivolgere domande e richieste di chiarimento per iscritto direttamente al docente.

Documentazione rilasciata in caso di superamento del corso: diploma protocollato con votazione, certificazione dei moduli d’esame sostenuti e scheda informativa di impianto del corso.

I contenuti del Corso rimangono a disposizione dei corsisti fino a 15 giorni dalla data di disponibilità dell'ultima lezione, consentendo così la regolare fruizione di tutte le video lezioni, che possono essere viste un numero illimitato di volte ed in qualsiasi momento, fino alla fine del corso (anche se il test successivo alla lezione è già stato superato).

Il certificato di superamento del corso è comprensivo di valutazione in 30esimi per ogni lezione e per il risultato finale.

Contenuti & caratteristiche del corso.


Tipologia di corso: online
Materie trattate:
  1. Ordinamento dell'amministrazione della pubblica sicurezza
  2. Legislazione in materia di pubblica sicurezza
  3. Profili di diritto costituzionale e amministrativo
  4. Profili di diritto penale e processuale penale
  5. Profili di contabilità pubblica

info Video-Lezioni: 9
info Test di verifica: 89 (numero 1 quiz casuale dopo ogni lezione)
info Attestato di frequenza: Previsto
info Certificato di frequenza: Previsto
info Crediti formativi: in attivazione
info Durata del corso: 9h : 35min

Tutte le attività sono equamente ripartite durante l'intera durata del corso mentre le lezione sono corredate di test (sempre equamente ripartiti) per le verifiche. Completando il corso saranno abilitate tutte le certificazioni previste, che comprendono:

  • Descrizione del corso
  • Programma svolto
  • Elenco e titoli dei docenti
  • Votazione per ogni lezione
  • Voto finale
  • Attestato di frequenza
Clicca qui per una demo

Le certificazione e attestati sono protocollati con un numero di registro univoco e conservati in copia presso FCD. Eventuali e diverse certificazioni, per esigenze accademiche o per concorsi, possono essere richieste separatamente e rilasciate a discrezione del Comitato Scientifico, per usi consentiti dalle leggi vigenti.

Come viene calcolato il voto in ogni lezione

Il voto di ogni lezione viene calcolato sulla base di risposte esatte e/o sbagliate.
Per ogni risposta sbagliata viene detratto 1 punto su base 30, ad esempio, se vengono sbagliate 2 domande su 3 il voto sarà di 28/30 fino ad un minimo di 18/30 (voto minimo per il superamento della lezione).
Il punteggio massimo si ottiene rispondendo esattamente alla prima domanda, il certificato conterrà tutte le lezioni con ogni singolo punteggio ed il voto medio finale conseguito.

Sono inclusi i TEST di verifica, a risposta multipla che accompagneranno il corsista con consigli e specifiche.

1.) L’amministrazione della pubblica sicurezza

  1. La funzione di polizia
  2. L’ordine pubblico e la sicurezza pubblica
  3. La gestione della pubblica sicurezza a livello nazione e provinciale

In questa lezione vengono introdotti i concetti di polizia e di ordine e sicurezza pubblica. Dopo una ricognizione su basi dottrinali e costituzionali, si passa alla descrizione degli organi deputati alla gestione dell’ordine e della sicurezza pubblica, analizzando la catena di gestione che si dipana dal Ministro dell’Interno quale Autorità Nazionale di Pubblica Sicurezza fino ai minimi livelli comunali.


2.) L’ordinamento della Polizia di Stato – parte 1

  1. I compiti della Polizia di Stato
  2. L’organizzazione
  3. Reclutamento, avanzamento e trattamento economico

In questa lezione inizia l’analisi della legge 121 del 1981 e, conseguentemente, delle disposizioni inerenti il personale della Polizia di Stato. Ne saranno presi in considerazione i compiti, la suddivisione logistica e operativa e l’ordinamento del personale. Nello specifico, sono oggetto di trattazione le operazioni di reclutamento e di avanzamento, oltre ad una analisi delle ricompense e del trattamento economico.


3.) L’ordinamento della Polizia di Stato – parte 2

  1. Il termine del rapporto di lavoro e l’idoneità
  2. I trasferimenti
  3. Riposi, congedi ed aspettative
  4. Assistenza e benessere

In questa lezione prosegue l’analisi della normativa di diritto del lavoro che disciplina il rapporto di servizio della Polizia di Stato. Dopo una analisi delle ragioni poste alla base del provvedimento di termine del servizio, si vedranno i trasferimenti (sia a domanda che d’autorità), tutte le tipologie di astensione dal servizio, sia ordinarie che straordinarie, per poi chiudere con le norme inerenti l’assistenza, sanitaria e patrimoniale, ed il benessere dirette a migliorare la posizione individuale degli appartenenti alla Polizia.


4.) L’ordinamento della Polizia di Stato – parte 3

  1. La valutazione del personale
  2. Il regolamento di servizio
  3. Norme di comportamento sindacale
  4. L’etica professionale del poliziotto

In questa lezione l’attenzione del corsista è indirizzata alle norme inerenti la valutazione della resa professionale del dipendente di Polizia, per poi passare a considerare il regolamento di servizio, che definisce la condotta operativa del dipendente. In seguito si procederà ad analizzare la particolare forma di rapporto intercorrente tra il dipendente ed il sindacato di Polizia, per chiudere con una ricognizione della deontologia professionale dell’operatore di Polizia, un sostrato valoriale integrativo di tutte le disposizioni di servizio.


5.) Tutela del servizio e della disciplina

  1. Il procedimento disciplinare in Polizia di Stato
  2. Le sanzioni disciplinari
  3. Le sospensioni cautelari
  4. I reati propri degli appartenenti alla Polizia di Stato

In questa lezione, l’attenzione è concentrata sulla tutela del servizio di polizia e della disciplina che permea il rapporto di servizio. Oggetto di trattazione sono tutte le risposte sanzionatorie amministrative, sia di tipo conservativo che espulsivo, alle condotte violatrici di obblighi di servizio.

Quindi, dopo una ricognizione sulle sospensioni cautelari dal servizio, il focus si sposterà sulla disciplina dei reati propri dei poliziotti.


6.) La responsabilità contabile

  1. I caratteri strutturali dell’illecito erariale

In questa lezione è trattato il tema della responsabilità del pubblico dipendente avanti la Corte dei Conti, particolarmente dopo l’entrata in vigore del nuovo codice della giustizia contabile. La lezione si focalizza sull’aspetto sostanziale dell’illecito erariale indicando, con dovizia di esempi concreti tratti dalla giurisprudenza amministrativa e contabile, tutti i caratteri strutturali di questo particolare danno pubblico.


7.) La disciplina generale dei provvedimenti di polizia

  1. La disciplina comune a tutti i provvedimenti di polizia
  2. La tutela nei confronti dei provvedimenti di polizia

In questa lezione saranno oggetto di trattazione i profili comuni a tutti i provvedimenti di polizia, ampliativi e restrittivi della sfera soggettiva del destinatario. Saranno trattati anche i profili patologici, le risposte sanzionatorie penali ed amministrative e tutte le possibilità di tutela, sia in via giustiziale che giurisdizionale.


8.) Le misure di prevenzione

  1. Inquadramento dogmatico
  2. Le misure di prevenzione adottate dal Questore
  3. Le misure di prevenzione adottate dall’Autorità giudiziaria

Dopo una analisi dogmatica ed un inquadramento generale, in questa lezione sono oggetto di trattazione tutte le misure di prevenzione personali e patrimoniali disposte dal Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione. Oltre alla disamina di ciascuna di esse, ci si sofferma sul procedimento di adozione, sui mezzi di impugnazione e sull’amministrazione giudiziaria.


9.) La “polizia privata”

  1. La sicurezza complementare
  2. Gli istituti di vigilanza e le g.p.g.
  3. I “buttafuori” e gli stewards
  4. Gli istituti di investigazione privata.

In questa lezione si analizzano gli aspetti oggettivi e soggettivi della c.d. sicurezza complementare. Oggetto di trattazione sono, in primis, le norme disciplinanti l’attività degli istituti di vigilanza privati e quindi delle guardie particolari giurate. L’analisi si sposta, poi, sugli addetti ai controlli negli impianti sportivi e nei contesti delle manifestazioni e sul fenomeno delle “ronde”. La lezione si chiude con un approfondimento inerente l’attività degli istituti di investigazione privata e la rilevanza di questa nel processo penale.


Saverio Setti


Saverio Setti è Vice Dirigente (con grado di Capitano) presso il Ministero della Difesa.

Formatosi presso l'Accademia militare di Modena e la Scuola di Applicazione di Torino, dopo la laurea magistrale in Scienze strategiche ha proseguito gli studi all’Università di Torino laureandosi in Relazioni internazionali per poi completare la formazione con il terzo titolo di laurea presso la facoltà di Giurisprudenza, oltre a vari master e corsi in materia amministrativa e militare, nazionali ed internazionali.

Ha partecipato alla missione in Afghanistan ed ha lavorato come analista intelligence in Kuwait.

Autore di saggi scientifici di diritto amministrativo, diritto militare e diritto dell'intelligence per varie testate, presso Cammino Diritto è membro del Comitato Scientifico e docente di diritto amministrativo e di diritto militare.

Dal 2019 è membro, su invito, della Société Internationale de Droit Militaire et de Droit de la Guerre.

È decorato, tra le altre, della Joint Service Commendation Medal, conferita dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America.


Costo del corso (IVA incl.)

€ 149,00

E' possibile connettersi da qualsiasi device collegato ad internet.

L'iscrizione non comporta alcun impegno di acquisto e potrai accedere a contenuti gratuiti su tutti i corsi, se previsti.

Forze Armate


Quali Garanzie hai? Domande frequenti & risposte Analisi del corso

Chiama l'ASSISTENZA allo +39 06 2112 6123

Dal lunedì al venerdi dalle ore 09:00 alle 18:00



libreria fcd

Manuali collegati a questo corso

Dic 2018
Prz. 26,00
Dic 2018
Prz. 36,80
Dic 2018
Prz. 38,40
Gen 2019
Prz. 22,00
Set 2018
Prz. 48,00
Set 2017
Prz. 18,00
Set 2017
Prz. 26,00
Set 2016
Prz. 33,00
Set 2016
Prz. 38,00
Set 2016
Prz. 22,00
Nov 2018
Prz. 28,00
Nov 2018
Prz. 22,40