Corso ordinario Avvocato

Ciao

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Corso Avvocato 2019

Condividi questa pagina
1a Edizione 2019
Visualizzato 95 volte

Corso ordinario Avvocato

Calendario e LEZIONI
Costo del corso (IVA incl.)

€ 374,25

(anzichè € 499,00)

E' possibile connettersi da qualsiasi device collegato ad internet.

Corso ordinario Avvocato

BETA TEST

In programmazione



Il corso è in fase di programmazione.
Torna a visitare questa pagina, oppure registrati alla newsletter per ricevere aggiornamenti sull'inizio del corso.

Il corso ordinario per l'Esame di abilitazione forense è pensato far acquisire agli iscritti le principali tecniche di redazione dei pareri di diritto civile e di diritto penale, oltre che dei principali atti di diritto civile, penale ed amministrativo che possono essere richiesti nei giorni delle prove scritte.

Durante il corso sono somministrate numerose video lezioni sui principali argomenti giurisprudenziali e dottrinali, per ripassare tutti i possibili temi ed affrontare qualsiasi argomento d'esame con serenità. Il Corso ordinario online 2019 comprende, per ogni iscritto:

  • Lezioni settimanali disponibili in qualsiasi momento online, su smartphone o PC.
  • Le lezioni possono essere riviste un numero illimitato di volte per tutta la durata del Corso;
  • Pareri e atti settimanali;
  • Tecniche redazionali e strategie tese al miglior risultato possibile, grazie all'esperienza di una Redazione che ha revisionato negli anni migliaia di articoli scientifici, pareri e atti finalizzati alla pubblicazione o alla formazione online;
  • Correzioni personalizzate dei docenti entro quattro giorni lavorativi dalla consegna, con motivazione, voto e modifica grafica dei compiti scritti a mano, per porre in evidenza le criticità;
  • Statistiche di miglioramento durante tutto il periodo del Corso, misurate con i voti ricevuti dal proprio Tutor per gli elaborati consegnati;
  • Simulazioni settimanali d'esame su atti e pareri, con timer per misurare i tempi di consegna ed sms di avviso 30 minuti prima della scadenza, per misurare il proprio impegno con tutti gli strumenti connessi ad internet disabilitati;
  • Tutoraggio continuo tramite piattaforma di messaggistica riservata e diretta con il proprio Tutor;
  • Dispense con ampi riferimenti giurisprudenziali e dottrinali.

Sono previste almeno due simulazioni d'esame, articolate su tre giorni, che permettono ai candidati di misurarsi con le difficoltà che possono incontrarsi all'esame. La somministrazione delle simulazioni del corso è svolta sempre online, indicando al corsista gli orari e le modalità da seguire.

L’iscrizione al corso, qualsiasi modalità si scelga, può essere perfezionata entro due mesi dal suo inizio, con il recupero di tutto il materiale (video, materiale didattico, tracce con correzione personalizzata) sino a quel momento pubblicato e messo a disposizione degli altri iscritti.

Le lezioni sono tutte registrate e fruibili per un numero illimitato di volte ed in qualsiasi momento durante lo svolgimento del corso di formazione, con didascalie animate e sottotitoli per agevolare la memorizzazione delle nozioni.

Contenuti & caratteristiche del corso.
Tipologia di corso: online
Materie trattate:
  1. Diritto Penale e procedura
  2. Diritto Civile e procedura
  3. Diritto Amministrativo e procedura

info Video-Lezioni: 39
info Dispense e schemi: 2
info Numero Atti + Pareri: 48 + 72 (corretti dai Tutor)
info Test di verifica: 216
info Attestato di frequenza: Previsto
info Certificato di frequenza: Previsto
info Crediti formativi: in attivazione

Tutte le attività sono equamente ripartite durante l'intera durata del corso mentre le lezione sono corredate di test (sempre equamente ripartiti) per le verifiche. Completando il corso saranno abilitate tutte le certificazioni previste, che comprendono:

  • Descrizione del corso
  • Programma svolto
  • Elenco e titoli dei docenti
  • Votazione per ogni lezione
  • Voto finale
  • Attestato di frequenza
Clicca qui per una demo

Le certificazione e attestati sono protocollati con un numero di registro univoco e conservati in copia presso FCD. Eventuali e diverse certificazioni, per esigenze accademiche o per concorsi, possono essere richieste separatamente e rilasciate a discrezione del Comitato Scientifico, per usi consentiti dalle leggi vigenti.

Come viene calcolato il voto in ogni lezione

Il voto di ogni lezione viene calcolato sulla base di risposte esatte e/o sbagliate.
Per ogni risposta sbagliata viene detratto 1 punto su base 30, ad esempio, se vengono sbagliate 2 domande su 3 il voto sarà di 28/30 fino ad un minimo di 18/30 (voto minimo per il superamento della lezione).
Il punteggio massimo si ottiene rispondendo esattamente alla prima domanda, il certificato conterrà tutte le lezioni con ogni singolo punteggio ed il voto medio finale conseguito.

Sono inclusi i TEST di verifica, a risposta multipla che accompagneranno il corsista con consigli e specifiche.

1.) I PRINCIPI COSTITUZIONALI IN MATERIA PENALE

Vediamo insieme il principio di legalità, i suoi corollari e tutte le teorie sul bene giuridico in ambito penale.
  1. Il principio di Legalità.
  2. Il principio di riserva di legge.
  3. Il principio di irretroattività.
  4. Il principio di determinatezza.
  5. Il principio di materialità.
  6. Il principio di offensività. Il bene giuridico. Il reato come offesa ad un bene
  7. Il principio di colpevolezza.

2.) LE OBBLIGAZIONI IN GENERALE E I TIPI DI OBBLIGAZIONE

Introduzione ai principali argomenti del diritto civile. Principi generali e tipologie di obbligazioni.
  1. Inquadramento generale e tipologie.
  2. Le obbligazioni pecuniarie e datio in solutum.
  3. Debiti di valuta e di valore.
  4. Il regime delle obbligazioni restitutorie derivante da risoluzione del contratto.
  5. Obbligazione indennitaria derivante dal contratto di assicurazione.
  6. L’adempimento delle obbligazioni pecuniarie e il frazionamento del credito.

3.) I PRINCIPI DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO

Introduzione ai principi generali dell’azione amministrativa e cenni sull'organizzazione fattuale delle PP.AA.
  1. Cenni: l’organizzazione fattuale delle PP.AA.;
  2. I principi generali dell’azione amministrativa;
  3. L’azione amministrativa.

4.) LA LEGGE PENALE NEL TEMPO E NELLO SPAZIO

La validità e l'efficacia della legge penale nel tempo e nello spazio: dalla successione di leggi penali all'applicazione delle medesime nel territorio statale ed extrastatuale.

LA LEGGE PENALE NEL TEMPO

  1. L’art. 2 c.p. 2. L’abolitio criminis (art. 2, comma 2, c.p.).
  2. Il nuovo comma 3 dell’art. 2 c.p. 2.1.
  3. Successione di leggi richiamate da elementi normativi della fattispecie penale e da norme penali in bianco. La successione di leggi penali nel tempo in senso stretto (art.comma 4, c.p.)
  4. Le leggi eccezionali e temporanee.
  5. I decreti-legge decaduti o non convertiti in legge.
  6. La dichiarazione di incostituzionalità di una norma incriminatrice.
  7. Il tempus commissi delicti.

LA LEGGE PENALE NELLO SPAZIO

  1. La legge penale nello spazio: il principio di territorialità ed il principio di universalità.
  2. Le nozioni di cittadino italiano e di territorio dello Stato
  3. Reati commessi nel territorio dello Stato. Il locus commissi delicti.
  4. Reati commessi all’estero punibili incondizionatamente.
  5. Delitti politici commessi all’estero. La nozione di delitto politico
  6. Delitti comuni commessi all’estero.
  7. Reato transnazionale.

5.) DALLE OBBLIGAZIONI SOLIDALI ALLE MODIFICHE AL RAPPORTO OBBLIGATORIO

Dalle obbligazioni solidali alle promesse unilaterali, passando per le obbligazioni naturali.
  1. Obbligazioni solidali.
  2. Transazione e solidarietà.
  3. Obbligazione solidale da fatto illecito.
  4. Le promesse unilaterali, gestione di affari altrui.
  5. Indebito oggettivo e soggettivo.
  6. Arricchimento senza giusta causa.
  7. Obbligazioni naturali.
  8. Modifiche soggettive al rapporto obbligatorio.

6.) LA LEGGE N. 241 DEL 1990

Caposaldo del diritto amministrativo, vediamo insieme i principi dell'azione amministrativa indicati dalla Legge 241.
  1. L’applicazione concreta della l. 241/1990 a livello ministeriale e locale.
  2. L’accesso agli atti.

7.) IL REATO

Il reato: nozione formale e sostanziale. Reati, illeciti civili ed illeciti amministrativi.
  1. Il reato: nozione formale e sostanziale.
  2. Reati, illeciti civili ed illeciti amministrativi.
  3. Delitti e contravvenzioni. Bipartizione e tripartizione.
  4. Tipicità, antigiuridicità e colpevolezza.
  5. Varie categorie di reati.

8.) L'ESTINZIONE DELLE OBBLIGAZIONI E LE GARANZIE

Come si estinguono le obbligazioni? In questa lezione tutti gli istituti a riguardo ed un focus sulle garanzie.
  1. Adempimento, Novazione, Remissione del debito,Confusione, Compensazione,
  2. Impossibilità sopravvenuta della prestazione
  3. Le garanzie personali atipiche: contratto autonomo di garanzia, fideiussioni atipiche.
  4. Strumenti di tutela a disposizione dei soggetti coinvolti.
  5. Performance bond negli appalti pubblici e controgaranzia.
  6. Divieto di patto commissorio.
  7. Vendita a scopo di garanzia e sale lease back.
  8. La lettera di patronage.

9.) LE ORDINANZE SINDACALI

Focus sulle ordinanze sindacali: poteri e limiti.

Le ordinanze sindacali (aggiornate alle recenti modifiche al TUEL).


10.) L'ANTIGIURIDICITÀ

Uno degli elementi costitutivi del reato: approfondimento sull'antigiuridicità del fatto.
  1. Cause di giustificazione in senso stretto, o scriminanti;
  2. Le cause di esclusione della colpevolezza, dette anche scusanti;
  3. Le cause di non punibilità;
  4. Cause di giustificazione non codificate.

11.) GARANZIE REALI E CONSERVAZIONE

Dal pegno all'ipoteca, le garanzie sono uno strumento fondamentale per il creditore, ma anche l'accesso al credito.

GARANZIE REALI

  1. Il pegno.
  2. Il privilegio.
  3. L’ipoteca.
  4. Il privilegio speciale del promissario acquirente e del contraente rent to by.

I MEZZI DI CONSERVAZIONE DELLA GARANZIA PATRIMONIALE

  1. Azione revocatoria ordinaria e fallimentare.
  2. Il pignoramento revocatorio.
  3. Azione surrogatoria.
  4. Sequestri.

12.) LE PATOLOGIE DELL'ATTO AMMINISTRATIVO

L'inesistenza e la nullità quali effetti più gravi in caso di atto amministrativo viziato.
  1. L'inesistenza
  2. La nullità

13.) LE CAUSE DI GIUSTIFICAZIONE

Una per una, tutte le cause di giustificazione previste dal nostro ordinamento.
  1. La legittima difesa.
  2. Lo stato di necessità.
  3. Il consenso dell’avente diritto.
  4. L’esercizio di un diritto.
  5. L’adempimento di un dovere.
  6. L’uso legittimo delle armi.

14.) IL CONTRATTO, IL PRELIMINARE, BUONA FEDE, RECESSO E TUTELA DEL CONSUMATORE

Il contratto: elementi essenziali, vizi, elementi accidentali e altro.
  1. Causa.
  2. Forma.
  3. Buona fede e abuso del diritto.
  4. Caparra confirmatoria.
  5. Caparra penitenziale.
  6. La clausola penale.
  7. Il contratto preliminare: natura giuridica e casi particolari.
  8. Il consumatore e le clausole abusive.

15.) ALTRE INVALIDITÀ DELL'ATTO AMMINISTRATIVO

L'annullabilità e gli altri fenomeni minori dell'invalidità dell'atto amministrativo viziato.

Le patologie dell’atto amministrativo – l’annullabilità e i fenomeni dell’invalidità.


16.) LA COLPEVOLEZZA

La colpevolezza e le cause di esclusione della colpevolezza.

LA COLPEVOLEZZA IN GENERALE

  1. La colpevolezza.
  2. Concezione psicologica e concezione normativa della Colpevolezza.
  3. La colpevolezza con riguardo al «se» rimproverare.
  4. Le cause di esclusione della colpevolezza, o scusanti.
  5. Colpevolezza d’autore e colpevolezza per il fatto.

17.) OBBLIGHI INFORMATIVI, TIPI DI NEGOZI ED ELEMENTI ACCIDENTALI DEL CONTRATTO

Dagli obblighi di informazione e la responsabilità dell’intermediario finanziario alla responsabilità precontrattuale.
  1. Gli obblighi di informazione e la responsabilità dell’intermediario finanziario.
  2. Annullamento del contratto e risarcimento del danno
  3. Il negozio indiretto.
  4. Il Negozio fiduciario.
  5. Il negozio misto.
  6. Negozi collegati.
  7. Gli elementi accidentali: condizione, termine e modo.
  8. Responsabilità precontrattuale.

18.) IL PUBBLICO IMPIEGO

Il rapporto di pubblico impiego, regime e responsabilità.

Il rapporto di pubblico impiego, regime e responsabilità.


19.) IL DOLO

Il dolo: nozione. Struttura. Oggetto. Accertamento. Intesità. Errore sul fatto.

1. Il dolo: nozione. Struttura. Oggetto. Accertamento. Intesità. Errore sul fatto.


20.) CONTRATTI TIPICI, CONTRATTO ATIPICO E INADEMPIMENTO CONTRATTUALE

Dalla compravendita al leasing, passando per il mutuo e il contratto di assicurazione: i principali contratti.

I CONTRATTI TIPICI

  1. La compravendita
  2. I contratti di scambio che realizzano un do ut des (permuta, contratti di borsa, riporto, contratto estimatorio, somministrazione)
  3. I contratti di scambio che realizzano un do ut facias (locazione, leasing, appalto, trasporto)
  4. I contratti di cooperazione nell’altrui attività giuridica (mandato, commissione, spedizione, agenzia, mediazione)
  5. I contratti reali (deposito, comodato, mutuo)
  6. I contratti bancari (deposito, apertura di credito, sconto, cassette di sicurezza)
  7. I contratti aleatori (rendita, assicurazioni, gioco e scommessa)
  8. I contratti diretti a costituire una garanzia (fideiussione, anticresi)
  9. I contratti diretti a dirimere una controversia (transazione, cessione dei beni ai creditori)

21.) IL RICORSO GERARCHICO

Il ricorso gerarchico come mezzo di impugnazione dell'atto amministrativo.

22.) LA COLPA

Le forme di manifestazione della colpa e i suoi diversi gradi di intensità.

Forme di manifestazione della colpa; colpa cosciente e dolo eventuale; la cooperazione colposa; il concorso colposo nel delitto doloso; la preterintenzione.


23.) LE PATOLOGIE DEL CONTRATTO

Le patologie contrattuali ed un focus sulla responsabilità professionale.

LA PATOLOGIA CONTRATTUALE

  1. Inadempimento, risoluzione, nullità, annullamento, rescissione.

LA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

  1. Obbligazioni di mezzo e di risultato: il professionista intellettuale.
  2. Novità in materia di responsabilità medica introdotte dal D.L. 158/2012 convertito in L. 24/2017 (Legge Gelli).
  3. L’obbligazione medica tra contatto sociale qualificato e fatto illecito.

24.) IL RICORSO STRAORDINARIO AL CAPO DELLO STATO

Requisiti e tecniche di redazione del ricorso straordinario al Capo dello Stato.

Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.


25.) L'ESCLUSIONE DELLA COLPEVOLEZZA

Quando non è punibile il reo? Alcune fattispecie di scusanti; aberratio causae, ictus e delicti.

CAUSE DI ESCLUSIONE DELLA COLPEVOLEZZA
Alcune fattispecie di scusanti; aberratio causae, ictus e delicti.


26.) LA RESPONSABILITÀ CIVILE

Le varie tipologie di danno alla luce della più recente giurisprudenza; profili di diritto del lavoro e il mobbing.

LA RESPONSABILITA’ CIVILE

  1. Il fatto illecito.
  2. Il danno non patrimoniale.
  3. Il danno da morte
  4. Il danno da lesione del rapporto parentale.
  5. Il danno endofamiliare.
  6. Il danno da perdita di chance.
  7. Il consenso informato e l’attività medica.
  8. La custodia.
  9. Le attività pericolose.
  10. Lavoro e mobbing.

27.) IL PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO

Lezione speciale sul PAT: il nuovo Processo Amministrativo Telematico.

Lezione speciale sul PAT: il nuovo Processo Amministrativo Telematico.


28.) LE CIRCOSTANZE DEL REATO

Circostanze aggravanti e attenuanti del reato. Focus sul problema del concorso esterno nel reato associativo.
  1. Le circostanze aggravanti.
  2. Le circostanze attenuanti.
  3. Valutazione delle circostanze aggravanti e attenuanti.
  4. Le cause «soggettive» ed «oggettive» di esclusione.
  5. Il problema del c.d. concorso esterno nel reato associativo.

29.) I SOGGETTI DI DIRITTO

Approfondimento sulla tutela della persona "debole" (interdizione e inabilitazione) e i diritti della personalità.

I SOGGETTI DI DIRITTO

  1. La tutela della persona debole.
  2. Amministrazione di sostegno.
  3. Inabilitazione e interdizione.

I DIRITTI DELLA PERSONALITA’

  1. Diritto di critica e tutela della reputazione.
  2. Il diritto alla vita.
  3. Tutela della integrità fisica e gli atti di disposizione del proprio corpo.
  4. Il diritto alla identità personale, nome e tutela della immagine.
  5. Il diritto alla integrità morale: onore e riservatezza.

30.) IL RICORSO AL TAR

Requisiti e tecniche di redazione per il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale.

31.) IL TENTATIVO

L'articolo 56 del Codice penale e tutti i rilievi ad esso connessi.

IL DELITTO TENTATO

  1. Generalità: l’art. 56 c.p.
  2. L’inizio del tentativo punibile.
  3. L’idoneità degli atti. L’univocità degli atti.
  4. Limiti di configurabilità del delitto tentato.
  5. Tentativo e circostanze. Delitto tentato e dolo.
  6. Il problema della compatibilità tra tentativo e dolo eventuale.
  7. Desistenza volontaria e recesso attivo.

32.) SUCCESSIONI E DONAZIONI

La successione legittima e testamentaria, il contratto di donazione, i negozi gratuiti e gli istituti affini.
  1. Tutela dei diritti della persona nell’era di internet.
  2. I diritti della personalità delle persone giuridiche.
  3. Il danno all’immagine della P.A.

SUCCESSIONI E DONAZIONI

  1. Principi generali
  2. Successione legittima: fondamento e presupposto.
  3. Le categorie di successibili.
  4. La successione dello stato.
  5. Successione necessaria.
  6. Categorie di legittimari.
  7. La quota di legittima.
  8. La riunione fittizia.
  9. L’azione di riduzione.

LA DONAZIONE

  1. Il contratto di donazione
  2. Donazione, negozi gratuiti, liberalità non donative.
  3. La donazione indiretta: Requisiti e disciplina.
  4. Invalidità della donazione.
  5. La revoca della donazione.
  6. Il negozio misto a donazione.

33.) ALTRI TIPI DI RICORSO AMMINISTRATIVO

Dal ricorso per l'ottemperanza a quello per l'accesso agli atti: tipologie speciali di ricorso amministrativo.

Tipologie particolari di ricorso

  1. Ottemperanza
  2. Accesso agli atti
  3. Elettorale
  4. Altri

34.) CONCORSO DI REATI E DI NORME

Concorso formale e concorso materiale di reati. Concorso omogeneo e concorso eterogeneo. La progressione criminosa.

CONCORSO DI REATI E CONCORSO DI NORME

  1. Concorso formale e concorso materiale di reati.
  2. Concorso omogeneo e concorso eterogeneo.
  3. Cumulo giuridico e cumulo materiale. Il reato continuato.
  4. Il concorso apparente di norme.
  5. Il reato complesso.
  6. Reato progressivo e progressione criminosa. Antefatto e postfatto non punibili.

35.) I DIRITTI REALI DI GODIMENTO, LA COMUNIONE E IL CONDOMINIO

Tutti i dettagli sulla proprietà, la superficie, l'usufrutto, l'uso e gli altri diritti reali di godimento.

I DIRITTI REALI DI GODIMENTO

  1. LA PROPRIETA’
    1. Il contenuto del diritto .
    2. Espropriazione e indennizzo.
    3. Modi di acquisto della proprietà.
    4. Perdita della proprietà .
    5. Azioni a difesa della proprietà .
    6. La multiproprietà.
    7. Le aree destinate a parcheggio.
    8. Trasferimento di proprietà al solo scopo di garanzia.
  2. LA SUPERFICIE : Nozione e disciplina
  3. L’ENFITEUSI: Nozione e disciplina
  4. L’USUFRUTTO, L’USO E L’ABITAZIONE
    1. L’usufrutto: nozione.
    2. L’oggetto dell’usufrutto.
    3. Il quasi usufrutto.
    4. Modi di acquisto dell’usufrutto.
    5. Diritti e obblighi dell’usufruttuario.
    6. Estinzione dell’usufrutto .
    7. Uso e abitazione
  5. LE SERVITÙ.
    1. Nozione
    2. Costituzione.
    3. Le servitù coattive o legali.
    4. Le servitù volontarie.
    5. Tutela delle servitù.
  6. LA COMUNIONE E IL CONDOMINIO
    1. Comunione e società
    2. Disciplina: profili generali
    3. L’amministrazione della cosa comune.
    4. Scioglimento della comunione
  7. IL CONDOMINIO
    1. Il condominio negli edifici .
    2. L’assemblea e l’amministratore del condominio.
    3. Il regolamento condominiale.
    4. Il supercondominio.
  8. LA COMUNIONE : Nozione

36.) IL CONCORSO DI PERSONE NEL REATO

L'articolo 110 del Codice penale e i suoi corollari: dottrina e giurisprudenza a confronto.

IL CONCORSO DI PERSONE NEL REATO

  1. Analisi dell'art. 110 c.p.
  2. Concorso eventuale
  3. Concorso necessario
  4. Elementi strutturali del concorso di persone
  5. Il concorso morale
  6. Il concorso materiale
  7. L'elemento soggettivo tipico della commissione plurisoggettiva del reato
  8. Concorso eventuale di persone nel reato
  9. Il concorso dell’extraneus nel reato proprio

37.) IL MATRIMONIO E LA FILIAZIONE

Il matrimonio civile, concordatario e le unioni civili. Focus sulla filiazione e sull'azione di disconoscimento.

MATRIMONIO: LA FORMAZIONE DEL VINCOLO

  1. IL MATRIMONIO CIVILE . Nozioni generali.
    1. La promessa di matrimonio.
    2. Capacità e impedimenti.
    3. Pubblicazione e celebrazione.
    4. Invalidità del matrimonio.
    5. Il matrimonio putativo.
  2. IL MATRIMONIO CONCORDATARIO. Nozioni generali.
    1. La legge sulle unioni civili n. 76 del 20 maggio 2016 (cd Legge Cirinnà).
  3. FILIAZIONE
    1. L’unicità dello status di figlio dopo la Legge 10 dicembre 2012, n. 219.
    2. I figli nati nel matrimonio.
    3. La prova della filiazione.
    4. L’azione di disconoscimento della paternità del figlio nato nel matrimonio.
    5. Le azioni di reclamo e di contestazione dello stato di figlio.
    6. I figli nati da genitori legati tra loro da relazione di parentela o affinità.
    7. La disciplina della condizione dei figli nati fuori del matrimonio: l’esercizio delle funzioni genitoriali, il cognome del figlio e il suo inserimento nella famiglia del genitore.
    8. La procreazione medicalmente assistita, diritti e divieti.

38.) IL CONCORSO ANOMALO

Il concorso anomalo nel reato previsto dall'art. 116 c.p.

IL CONCORSO DI PERSONE NEL REATO
Il concorso anomalo


39.) IL REGIME PATRIMONIALE DEI CONIUGI

La comunione e la separazioni dei beni quali principali forme di gestione del patrimonio coniugale. Gli altri strumenti.

IL REGIME PATRIMONIALE DEI CONIUGI

  1. Principi generali.
  2. L’obbligo di contribuzione per il soddisfacimento dei bisogni della famiglia.
  3. Regime patrimoniale legale. Le convenzioni matrimoniali.
  4. La comunione legale.
  5. Scioglimento della comunione.
  6. La comunione convenzionale.
  7. La separazione dei beni.
  8. Il fondo patrimoniale.
  9. I contratti di convivenza.
  10. Gli accordi patrimoniali in sede di separazione e divorzio. Assegnazione della casa coniugale.
  11. La revocatoria degli accordi.

Saverio Setti


Saverio Setti è Vice Dirigente (con grado di Capitano) presso il Ministero della Difesa.

Formatosi presso l'Accademia militare di Modena e la Scuola di Applicazione di Torino, dopo la laurea magistrale in Scienze strategiche ha proseguito gli studi all’Università di Torino laureandosi in Relazioni internazionali per poi completare la formazione con il terzo titolo di laurea presso la facoltà di Giurisprudenza, oltre a vari master e corsi in materia amministrativa e militare, nazionali ed internazionali.

Ha partecipato alla missione in Afghanistan ed ha lavorato come analista intelligence in Kuwait.

Autore di saggi scientifici di diritto amministrativo, diritto militare e diritto dell'intelligence per varie testate, presso Cammino Diritto è membro del Comitato Scientifico e docente di diritto amministrativo e di diritto militare.

Dal 2019 è membro, su invito, della Société Internationale de Droit Militaire et de Droit de la Guerre.


Ilaria Ferrara


Laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Salerno con 110/110, si è diplomata alla Scuola di specializzazione per le professioni legali. Avvocato del Foro di Salerno, è Caporedattore della Rivista Cammino Diritto.


Marco Nigro


Avvocato penalista del Foro di Salerno. Esercita la professione forense in tutti gli ambiti del diritto penale. Ha partecipato a processi di grande complessità molti, anche di ampia risonanza mediatica. Premio 'Toga D'Oro' all'esame di abilitazione nell'anno 2009 dal C.O.A. di Salerno Dal 2008 è consulente giuridico dell'A.N.P ( Associazione Nazionale Presidi ) quale responsabile dell'area penale. Autore del "Formulario del Processo Penale" edito dalla G. Giappichelli Editore, anno 2017.


Alessandra Inchingolo


Avvocato iscritto presso l'Ordine degli avvocati di Trani. Laureata in Giurisprudenza e specializzata in Criminologia, Esercita la professione prevalentemente nel campo civile, del lavoro e penale, con particolare attenzione al Mobbing e ai Reati contro la persona. Esperta in mediazione famigliare e Conciliatore professionale.




libreria fcd

Manuali consigliati per questo corso

Feb 2019
Prz. 20,90
Feb 2019
Prz. 24,70
Feb 2019
Prz. 20,90
Feb 2019
Prz. 20,90
Feb 2019
Prz. 26,60
Feb 2019
Prz. 19,00