Comune di Sciacca: concorso per 28 assunzioni

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Condividi questa pagina
venerdì 8 ottobre 2021
Il Comune di Sciacca, in provincia di Agrigento, ha indetto un concorso per l´assunzione di 28 figure, con contratto a tempo indeterminato. Le selezioni sono aperte a diplomati e laureati, a seconda del profilo professionale prescelto.
Documenti ufficiali
BANDO-COMUNE-SCIACCA-CONCORSO-ASSUNZIONI.PDF BANDO-COMUNE-SCIACCA-CONCORSO-ASSUNZIONI-PROROGA.PDF Corso collegato

Sommario: 1. Quando scade la domanda? - 2. Come presentare la domanda? - 3. Istruzioni per la compilazione e l'invio della domanda di ammissione. - 4. Quali sono i profili professionali richiesti? - 5. Requisiti generici necessari per la partecipazione al concorso. 6. Requisiti specifici richiesti per i singoli profili professionali. - 7. Prove d'esame. - 8. Ulteriori informazioni.

1. Quando scade la domanda?

Il termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso, inizialmente fissato per il giorno del 15 aprile 2021, è stato prorogato con apposita delibera al 21 ottobre 2021.

Sono fatte salve tutte le domande già presentate entro la prima scadenza del bando (15 aprile 2021). Soltanto qualora i candidati abbiano necessità di modificare/integrare/sostituire la domanda già presentata, potranno farlo eliminandola (utilizzando i codici in loro possesso) e sostituendola con una nuova. Potrà essere utilizzata la stessa ricevuta di pagamento della tassa di concorso.

2. Come presentare la domanda?

La domanda potrà essere presentata esclusivamente per via telematica mediante la procedura indicata al seguente indirizzo: https://www.procedure-osanet.it/concorsi-sciacca.

3. Istruzioni per la compilazione e l'invio della domanda di ammissione

La procedura di compilazione della domanda è articolata nelle seguenti fasi:

- compilazione della domanda esclusivamente mediante modulo online;
- stampa in formato cartaceo e sottoscrizione della domanda dal parte del candidato;
- invio della domanda in formato PDF e della seguente documentazione, a pena di esclusione:
(i) Copia (fronte retro) non autenticata di un documento di identità.
(ii) Copia della ricevuta di pagamento della tassa di concorso, pari a 10,00 €.
(iii) "Curriculum Vitae" esclusivamente in formato europeo o in formato europass debitamente datato e firmato.
(iv) Altra documentazione (eventuale): il candidato potrà inviare come "altra documentazione" (non obbligatoria) i documenti da presentare sotto forma di autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive di atto notorio.

Tutti i documenti sopra indicati devono essere obbligatoriamente prodotti in formato PDF.

L'invio della domanda di ammissione e dei documenti obbligatori in formato PDF sarà consentito utilizzando un codice fornito a video al termine della compilazione della domanda. Se l'invio andrà a buon fine, al candidato arriverà, all'indirizzo e-mail inserito nella domanda, una ricevuta da conservare come prova di iscrizione.

4. Quali sono i profili professionali richiesti?

I 28 posti a concorso sono cosi suddivisi:

n. 4 posti per istruttore direttivo tecnico (categoria giuridica D, posizione economica D1);
n.1 posto per istruttore direttivo di polizia municipale (categoria giuridica D, posizione economica D1);
n. 2 posti per istruttore direttivo assistente sociale (categoria giuridica D, posizione economica D1);
n. 5 posti per istruttore direttivo amministrativo/contabile (categoria giuridica D, posizione economica D1);
n. 4 posti per istruttore tecnico (categoria giuridica C, posizione economica C1);
n. 5 posti per agente di polizia municipale (categoria giuridica C, posizione economica C1);
n. 6 posti per istruttore amministrativo/contabile (categoria giuridica C, posizione economica C1);
n. 1 posto per istruttore esperto informatico (categoria giuridica C, posizione economica C1).

5. Requisiti generici necessari per la partecipazione al concorso

Per partecipare al concorso per le assunzioni al Comune di Sciacca sono richiesti i seguenti requisiti generali:

- cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
- idoneità psicofisica alla mansione;
- godimento dei diritti civili e politici;
- non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
- età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 65;
- non aver a proprio carico sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento, ovvero, assenza di condanne penali o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso che possano costituire impedimento all’instaurazione e/o mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della pubblica amministrazione;
- posizione regolare rispetto agli obblighi di leva, per i soggetti a tale obbligo;
- non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
- conoscenza della lingua inglese e degli applicativi informatici più diffusi.

6. Requisiti specifici richiesti per i singoli profili professionali

In aggiunta ai requisiti generici, ai candidati sono inoltre richiesti i seguenti requisiti specifici, relativi al profilo professionale per il quale ci si candida:

ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO (Categoria Giuridica D – Posizione Economica D1)
– Diploma di Laurea triennale (D.M. 270/2004) nelle classi: L-7 Ingegneria civile ed ambientale, L-9 Ingegneria dell’energia, L-17 Scienze dell’architettura, L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia, L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali, L-34 Scienze geologiche, ovvero altro titolo di studio previsto dal bando.

ISTRUTTORE DIRETTIVO POLIZIA MUNICIPALE (Categoria Giuridica D – Posizione Economica D1)
– essere i possesso dei requisiti previsti per il conferimento di qualifica di agente di pubblica sicurezza;
– non trovarsi in condizione di disabile in conformità a quanto previsto dall’art.3, co.4, L.68/1999;
– patente di guida non inferiore alla categoria B;
– Laurea triennale (D.M. 509/1999) nelle seguenti classi: L-02 (Scienze dei Servizi Giuridici), L-15 (Scienze politiche e delle relazioni internazionali), L-17 (Scienze dell'economia e della gestione aziendale), L-19 (Scienze dell'Amministrazione), L-28 (Scienze Economiche), L-31 (Scienze Giuridiche), L-37 (Scienze Statistiche), ovvero altro titolo di studio previsto dal bando.

ISTRUTTORE DIRETTIVO ASSISTENTE SOCIALE (Categoria Giuridica D – Posizione Economica D1)
– Laurea triennale ex D.M. 270/04 nella classe L-39 Servizio Sociale, ovvero altro titolo di studio previsto dal bando;
– diploma di Assistente Sociale ai sensi del D.P.R. 14/87 e successive modifiche ed integrazioni;
– regolare iscrizione all’albo professionale.

ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CONTABILE (Categoria Giuridica D – Posizione Economica D1)
– Laurea triennale (D.M. 509/1999) nelle seguenti classi: L-02 (Scienze dei Servizi Giuridici), L-15 (Scienze politiche e delle relazioni internazionali), L-17 (Scienze dell'economia e della gestione aziendale), L-19 (Scienze dell'Amministrazione), L-28 (Scienze Economiche), L-31 (Scienze Giuridiche), L-37 (Scienze Statistiche), ovvero altro titolo di studio previsto dal bando.

ISTRUTTORE TECNICO (Categoria Giuridica C – Posizione Economica C1)
– Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Geometra, oppure titolo “assorbente” tra quelli elencati nel bando.

AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE (Categoria Giuridica C – Posizione Economica C1)
– essere in possesso dei requisiti previsti per il conseguimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza;
– non trovarsi in condizione di disabile in conformità a quanto previsto dall’art.3, co.4, L.68/1999;
– patente di guida non inferiore alla categoria B;
– diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE (Categoria Giuridica C – Posizione Economica C1)
– diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

ISTRUTTORE ESPERTO INFORMATICO (Categoria Giuridica C – Posizione Economica C1)
– Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale in: diploma di maturità tecnico industriale indirizzo “informatica”; diploma di maturità tecnico commerciale indirizzo “programmatori”; diploma di istituto tecnico economico indirizzo “sistemi informativi aziendali (S.I.A.)”; diploma di istituto tecnico tecnologico indirizzo “informatico”; altro diploma di maturità in informatica e telecomunicazioni (vecchio ordinamento); oppure titolo equipollente rilasciato da un istituto statale o legalmente riconosciuto.

7. Prove d'esame

Qualora, per i singoli profili professionali, chiedano di partecipare un numero di candidati superiore a venti volte il numero dei posti messi a concorso, si procederà ad una preselezione mediante quiz al fine di ammettere alle prove di esame un numero di concorrenti non superiore a cinque volte il numero dei posti messi a concorso.

La preselezione avrà luogo a partire del giorno 22 novembre 2021, seguendo un ordine alfabetico e dei profili professionali che saranno stabiliti in funzione del numero dei partecipanti.

La prova scritta consisterà nello svolgimento di un elaborato anche sintetico o in quesiti a risposta sintetica o multipla sulle materie indicate dal bando in relazione al profilo professionale prescelto.

8. Ulteriori informazioni

Per ricevere ulteriori informazioni, i candidati potranno consultare il Bando e l'Avviso Pubblico di modifica e riapertura dei termini del concorso allegati, oppure rivolgersi al III Settore “Gestione Risorse Umane” del Comune di Sciacca — Via Roma 13, 2° piano - telefono 0925-20111 - dalle ore 9,00 alle ore 13,00 di ogni giorno non festivo, escluso il sabato, nella persona del dott. Rosario La Rovere, Responsabile Capo della Sezione "Gestione Risorse Umane" - email: protocollo@comunedisciacca.telecompost.it.