FRANCO SICURO - Docente a contratto di FCD

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività iscriviti senza impegno.




Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2024 Cammino Diritto Srl Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto





Franco Sicuro


Istruzione e formazione

- Diploma di maturità classica conseguito con il massimo dei voti (100/esimi) presso il Liceo Classico “Quinto Orazio Flacco” di Castellaneta (TA);

- Laurea Magistrale in Giurisprudenza conseguita cum laude e plauso della commissione nell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”;

- Abilitazione all’esercizio della professione di avvocato;

- Dottore di ricerca in Diritto costituzionale, nell’ambito del dottorato in Principi giuridici ed istituzioni fra mercati globali e diritti fondamentali nell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”

*******

Franco Sicuro è dottore di ricerca in Diritto costituzionale – IUS 08 (titolo del dottorato: “Principi Giuridici ed Istituzioni fra mercati globali e diritti fondamentali” – XXXV Ciclo nell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” – Tutor: Chiar.mo Prof. Alessandro Torre); titolo della tesi dottorale, discussa in data 11 maggio 2023: “Il libero mandato nella realtà parlamentare contemporanea

*******

Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” in data 13.07.2018, con votazione 110/110 e lode e plauso della commissione, discutendo una tesi in Diritto Costituzionale dal titolo “L’interpretazione conforme a Costituzione”.

Attualmente è Cultore della materia in Diritto Costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza e Cultore della materia in Istituzioni di Diritto Pubblico, Diritto Pubblico e Diritto Regionale presso il Dipartimento di Scienze Politiche nell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

Dal 15 ottobre 2021 è abilitato all’esercizio della professione forense.

Ha svolto, con esito positivo (votazione finale “molto buono”), il tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari di cui all’art. 73, co.1, decreto-legge n. 69/2013 (Tribunale di Bari, I Sezione Civile).

Ha svolto, altresì, attività di pratica forense.

Dal mese di gennaio 2021 è componente del Comitato di Redazione della Rivista PasSaggi Costituzionali.

Nel marzo 2022 è risultato tra gli ammessi, previa selezione pubblica per curricula e titoli svolta da apposita commissione giudicatrice, a frequentare il corso «INSIDER – INNOVAZIONI NEL SISTEMA DELLA RAPPRESENTANZA», organizzato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e svoltosi mediante piattaforma informatica; nell’ambito della prova finale, ha conseguito la votazione di 30/30, con l’accreditamento di 3 C.F.U.

Svolgimento di attività seminariali:

- Durante l’anno accademico 2019-2020 ha svolto attività seminariale presso la I cattedra di Diritto costituzionale del Dipartimento di Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Bari sul seguente tema: «La nascita della Costituzione»;

- Nell’anno accademico 2021-2022 ha svolto attività seminariale presso la cattedra di Diritto costituzionale nel Dipartimento di Scienze Politiche nell’Università degli Studi di Bari sui temi del «libero mandato parlamentare» e delle «commissioni parlamentari»;

- Nell’anno accademico 2021-2022 ha svolto attività seminariale presso la cattedra di Istituzioni di Diritto Pubblico nel Dipartimento di Scienze Politiche nell’Università degli Studi di Bari sui seguenti temi: «Le commissioni parlamentari nel procedimento di formazione della legge» e «Autonomie locali e regionalismo».

Svolgimento di attività formative nell’ambito di corsi di dottorato

- relazione dal titolo “La e-democracy nelle procedure parlamentari”, tenuta nell’ambito del convegno “Processi politici e nuove tecnologie”, svoltosi presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” il 22.06.2023, valevole come attività formativa nell’ambito dei cicli di dottorato.

Svolgimento di attività didattica nell’ambito dei pre-corsi

- nell’anno accademico 2023/2024 ha svolto, previo incarico ricevuto dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, attività didattica nell’ambito dei corsi di rafforzamento delle competenze iniziali degli studenti e predisposizione di materiale didattico – precorsi (ex D.M. n. 2503/2019) I semestre;

Svolgimento di attività di orientamento

- nell’anno accademico 2022-2023 ha svolto attività di orientamento presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”;

Premi e riconoscimenti scientifici

- Secondo classificato nell’ambito del concorso nazionale “Premio Europeo per giovani studiosi in materie giuridiche, politiche e sociali”, indetto dalla rivista Democrazia e Sicurezza per l’anno 2018-2019, con un contributo dal titolo Diritti fondamentali, doveri inderogabili e identità costituzionale. l’efficacia normativa del dovere di solidarietà nella società multiculturale (elaborato pubblicato per i tipi della medesima rivista in data 20/11/2019);

Pubblicazioni scientifiche

Saggi e articoli

- Il difficile bilanciamento fra certezza della pena, tutela del diritto alla salute ed esecuzione penale rispettosa del senso di umanità (una riflessione a margine di Cass. Pen., Sez. I, 18 aprile 2018 – 18 maggio 2018, n. 22307), in Osservatorio AIC, 3/2018;

- Libertà di informazione e diritto all’oblio (brevi osservazioni a margine di Cass. civ., sez. III, ord. interlocutoria, 26 giugno – 4 luglio 2018, n. 28086), in Dirittifondamentali.it, I/2019, 9 aprile 2019;

- Qualificazioni delle stazioni appaltanti e centrali di committenza, in M. Mariani, L. Spagnoletti, E. Toma (a cura di), La legge “sblocca cantieri” (legge 14 giugno 2019, n. 55). Le novità del Codice dei contratti pubblici, Giappichelli, Torino, 2019, 79-86;

- Dal decreto ministeriale al regolamento (con A.M. Nico), in M. Mariani, L. Spagnoletti, E. Toma (a cura di), La legge “sblocca cantieri” (legge 14 giugno 2019, n. 55). Le novità del Codice dei contratti pubblici, Giappichelli, Torino, 2019, 301-309;

-

- Diritti fondamentali, doveri inderogabili e identità costituzionale. l’efficacia normativa del dovere di solidarietà nella società multiculturale, in Democrazia e sicurezza, 2019;

- Libertà religiosa dei genitori ed interesse superiore del minore (riflessione a margine di Cass. civ., sez. I, sentenza 30 agosto 2019, n. 21916), in Diritto e Religioni, 2/2019;

- Il referendum elettorale all’esame della Corte costituzionale. Prime annotazioni a margine della sentenza n. 10 del 2020, in Osservatorio AIC, 2/2020;

- I profili processuali e sostanziali del conflitto di attribuzioni tra Enti nella sentenza della Corte costituzionale n. 259 del 2019, in Osservatorio AIC, 4/2020;

- Il sistema delle commissioni parlamentari alla prova del ridimensionamento della rappresentanza politica, in Forum di Quaderni Costituzionali, 1/2021;

- Alcune riflessioni sul principio del libero mandato parlamentare, in Rivista del Gruppo di Pisa.it, 1/2022;

- Brevi note sulla costituzione del Consorzio per la Gestione del Parco «Terra delle Gravine», in Le Regioni. Osservatorio regionale, il Mulino, Bologna, n. 4/2022;

- La legge pugliese sul riuso e la riqualificazione edilizia, tra esigenze di rinnovamento e problemi «risalenti», in corso di pubblicazione in Le Regioni. Osservatorio regionale, il Mulino, Bologna, n. 4/2023;

- La riserva di legge a tutela degli animali nel riparto di competenze tra Stato e Regioni, in Diritto Pubblico Europeo Rassegna On Line, n. 1/2024;

Partecipazione a seminari e convegni di studio internazionali:

- relatore, previa procedura selettiva, nella Leiden Law Conference 2022 – “The Court as an Arena for Societal Change” – panel: “The multifaced response of the Italian Constitutional Court to societal challanges”, svoltasi presso la Universiteiet Leiden (Netherlands) nei giorni 8-9 luglio 2022; titolo della relazione: “Italian Constitutional Court and Parliament on migratory phenomenon: Constitutional politics between judges and legislator”;

Partecipazione a seminari e convegni di studio nazionali:

- relatore, previa procedura selettiva, nella XLII Conferenza scientifica annuale dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali, dal titolo “Territorial challenges in the post-covid era” – 2021, svoltasi in via telematica lo scorso 8 settembre 2021. Titolo della relazione: “La democratizzazione della fiscalità in ambito paesaggistico-culturale”;

- relatore, previa procedura selettiva, nel Nono seminario annuale del “Gruppo di Pisa” con i dottorandi delle discipline giuspubblicistiche, svoltosi presso l’Università “Roma Tre”, Aula Magna del Rettorato, in data 29 settembre 2021. Titolo della relazione: “Il libero mandato parlamentare nelle democrazie pluraliste contemporanee”;

- relatore, previa procedura selettiva, nel Convegno dell’ICON-S Italia 2022, “Il futuro dello Stato”, svoltosi presso l’Università di Bologna nei giorni 16-17 settembre 2022; titolo della relazione: “Spazio politico urbano e partecipazione”;

- intervento programmato, previa procedura selettiva, nel convegno “Processi politici e nuove tecnologie”, svoltosi presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” il 22.06.2023. Titolo della relazione: “La e-democracy nelle procedure parlamentari”;

- relatore, previa procedura selettiva, nella XLIV Conferenza scientifica annuale dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe), dal titolo “Europa e Mediterraneo tra transizioni e conflitti. Opportunità e rischi per regioni e territori”, svoltasi presso l’Università Partenope di Napoli nei giorni 6-8 settembre 2023. Titolo della relazione: “Implicazioni costituzionali della rigenerazione urbana”;

- relatore, previa procedura selettiva, nel Convegno dell’ICON-S Italia 2023, “Politica e Istituzioni tra Trasformazioni e Riforme”, svoltosi presso l’Università di Milano Bocconi nei giorni 13-14 ottobre 2023; titolo della relazione: “Le aree protette fra diritto regionale, diritto statale e prospettive sovranazionali”;

Partecipazione a gruppi di ricerca

- componente, per l’Università degli Studi di Bari, del gruppo di ricerca “Diritto e approccio ‘One Health’ alle emergenze pandemiche: per l’innovazione dei modelli organizzativi e procedurali di relazione tra comunità scientifiche e istituzioni pubbliche” (proponenti del progetto di ricerca: Università del Salento, Università degli studi di Bari, Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento Sant’Anna);

- componente, per l’Università degli Studi di Bari, del gruppo di ricerca “Horizon Europe Seeds” – Proposta: “ECOnomia circolare, Sostenibilità e profili di evoluzione Normativa nella produzione dell’Olio extravergine Di Oliva - (ECOSNODO)”;