Concorso Agenzia delle Dogane Funzionari 2024: 564 posti

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività iscriviti senza impegno.




Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2024 Cammino Diritto Srl Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto





CONCORSO AGENZIA DELLE DOGANE FUNZIONARI 2024: 564 POSTI

Condividi questa pagina

Aggiornato: venerdì 24 maggio 2024

È stato comunicato che la prova preselettiva per il concorso in esame, codici ADM/FAMM e ADM/COM, si svolgerà mercoledì 8 maggio 2024.

Documenti ufficiali
BANDO ADM 2024.PDF

AGGIORNAMENTO

CODICE CONCORSO: ADM/ING

Si rende noto che in data 21 maggio 2024, in seduta pubblica, si è proceduto all’estrazione della lettera alfabetica per la definizione dell’ordine di convocazione dei candidati ammessi alla prova orale del concorso in epigrafe e che risulta estratta la lettera “S”. La prova orale si svolgerà, presso la sede dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, sita in Piazza Mastai n. 12 – Roma dal 20 giugno al 25 luglio 2024.


Sono stati pubblicati i risultati della prova scritta del concorso pubblico per 564 posti presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, area funzionari, codice ADM/ING. I candidati possono accedere alla propria area personale sulla piattaforma designata per visualizzare il proprio elaborato e il punteggio ottenuto.


Si comunica che la prova scritta per il concorso in epigrafe, codice ADM/ING, si svolgerà: Mercoledì 8 maggio 2024 con convocazione candidati alle ore 16:00


È stato comunicato che la prova preselettiva per il concorso in esame, codici ADM/FAMM e ADM/COM, si svolgerà Mercoledì 8 maggio 2024.


È stato pubblicato l'avviso di nomina della Commissione esaminatrice del concorso pubblico, per esami, per il reclutamento, a tempo pieno e indeterminato, di complessive 564 unità di personale.

Qui l'avviso.


L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) ha bandito un nuovo concorso al fine di reclutare 564 funzionari. Questa iniziativa si inserisce in un più ampio piano di assunzioni che mira a rafforzare l’organico dell’ente, portandolo a coprire tutti i posti previsti dalla dotazione organica di 12.500 dipendenti.

È possibile inoltrare la domanda di partecipazione entro il 12 marzo 2024.

Quanti posti sono previsti?

In totale, i posti previsti per le nuove assunzioni Agenzia delle Dogane sono oltre 564 così suddivisi:

  • 487 unità da inquadrare nella famiglia professionale di Funzionario Amministrativo Tributario, di cui 13 riservate alla Provincia Autonoma di Bolzano.
  • 5 unità da inquadrare nella famiglia professionale di Funzionario Amministrativo Tributario (esperto in comunicazione).
  • 72 unità da inquadrare nella famiglia professionale di Funzionario Tecnico Professionale, di cui 1 riservata alla Provincia Autonoma di Bolzano​​.

Quali sono i requisiti generali richiesti?

Per l’ammissione al concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, o requisiti previsti dall’articolo 38, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • maggiore età;
  • godimento dei diritti civili e politici; per i candidati non cittadini italiani e non titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria, il godimento dei diritti civili e politici è riferito al Paese di cittadinanza;
  • idoneità fisica allo specifico impiego cui il codice di concorso si riferisce. ADM sottopone, comunque, a visita medica di controllo i nuovi assunti, secondo la normativa vigente;
  • titoli di studio e/o specifici requisiti riportati nel prospetto di cui all’articolo 1, comma 2, del presente bando;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, in forza di norme di settore, o licenziati per le medesime ragioni ovvero per motivi disciplinari ai sensi della vigente normativa di legge o contrattuale, ovvero dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato, per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una Pubblica Amministrazione

Qual è il titolo di studio richiesto?

  • Laurea di Primo Livello o titoli equiparati in base agli ordinamenti previgenti;
  • Diploma di laurea, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 o titolo equipollente per legge;
  • Laurea specialistica o magistrale.

Per il funzionario tecnico è necessario possedere l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e iscrizione all’albo dell’Ordine degli ingegneri sezione A o B, istituito dall’articolo 45 comma 1 lettera a) del decreto del Presidente della Repubblica n. 328 del 2001.

In quante prove saranno articolati i concorsi?

Il concorso bandito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli si articolerà in diverse prove, a seconda del profilo per cui si concorre:

Per i codici ADM/FAMM (Funzionario Amministrativo Tributario) e ADM/COM (Funzionario Amministrativo Tributario esperto in comunicazione):

  • una prova preselettiva (eventuale);
  • una prova scritta;
  • una prova orale.

Per il codice ADM/ING (Funzionario Tecnico Professionale):

  • una prova scritta;
  • una prova orale​​.

In cosa consisterà la prova preselettiva?

La prova preselettiva, prevista per i codici di concorso ADM/FAMM e ADM/COM nel caso in cui il numero di candidati sia pari o superiore a dodici volte il numero dei posti messi a concorso per ciascun ambito territoriale.

La prova preselettiva, unica per entrambi i codici, potrà svolgersi anche in giorni diversi non consecutivi e consisterà in un test, da risolvere in 50 minuti, composto da n. 50 quesiti a risposta multipla con n. 3 opzioni di risposta, di cui una sola esatta, così articolato:

  • n. 30 domande attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva e di ragionamento logico matematico;
  • n. 5 domande di diritto amministrativo;
  • n. 5 domande di economia politica;
  • n. 5 domande di lingua inglese;
  • n. 5 domande di conoscenza base degli strumenti di office automation.

Quali sono le materie d'esame?

CODICE ADM/FAMM
Le materie su cui verte la prova scritta sono:

  • Diritto Costituzionale;
  • Diritto Amministrativo;
  • Diritto Tributario;
  • Diritto Civile (limitatamente alla disciplina contenuta nel Libro IV – delle obbligazioni – del Codice civile);
  • Diritto dell'Unione Europea;
  • Economia Politica;
  • Contabilità Aziendale.

Le materie della prova orale sono:

  • Tutte o parte delle materie oggetto della prova scritta:
  • Fini istituzionali, ordinamento e attribuzioni di ADM, cenni di normativa in materia di dogane, accise e giochi;
  • Elementi di diritto penale (con specifico riferimento ai reati contro la P.A.).
  • Accertamento della conoscenza della lingua inglese e utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

CODICE ADM/COM
Le materie su cui verte la prova scritta sono:

  • Tecniche e strumenti di comunicazione tradizionali, multimediali, sul web e sui canali social, teoria e tecnica del linguaggio giornalistico con particolare riferimento alle pubbliche Amministrazioni, legge 7 giugno 2000, n. 150 concernente la disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle Pubbliche Amministrazioni;
  • Teoria e tecnica della comunicazione;
  • Norrmativa in materia di documentazione amministrativa e di accesso;
  • Normativa in materia di protezione dei dati personali.
  • Accertamento delle competenze trasversali specifiche per la figura professionale

Le materie della prova orale sono:

  • Tutte o parte delle materie oggetto della prova scritta:
  • Fini istituzionali, ordinamento e attribuzioni di ADM, cenni di normativa in materia di dogane, accise e giochi;
  • Elementi di diritto penale (con specifico riferimento ai reati contro la P.A.).
  • Accertamento della conoscenza della lingua inglese e utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

CODICE ADM/ING

Le materie su cui verte la prova scritta sono:

  • Principi, fondamenti e applicazioni di fisica generale, con particolare riferimento alla termodinamica, alla meccanica e alla misura delle grandezze fisiche;
  • Principi, fondamenti e applicazioni di metrologia;
  • Principi, fondamenti e applicazioni di elettrotecnica;
  • Principi, fondamenti e applicazioni delle principali macchine elettriche e termiche;
  • Nozioni generali sulle principali fonti di energia e sulle loro trasformazioni, dalla fase di approvvigionamento a quella di utilizzo finale, con particolare riferimento alla produzione di energia elettrica da fonte convenzionale e rinnovabile;
  • Nozioni generali di chimica, con particolare riferimento ai bilanci di materia e di energia, alle modalità di calcolo delle rese di lavorazione e alla determinazione analitica dei parametri di impiego in impianti industriali e macchine.
  • Accertamento delle competenze trasversali specifiche per la figura professionale

Le materie della prova orale sono:

  • Tutte o parte delle materie oggetto della prova scritta:
  • Fini istituzionali, ordinamento e attribuzioni di ADM, cenni di normativa in materia di dogane, accise e giochi;
  • Elementi di diritto penale (con specifico riferimento ai reati contro la P.A.).
  • Accertamento della conoscenza della lingua inglese e utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

Come si inoltra la domanda di partecipazione?

Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere redatte esclusivamente in modalità telematica e presentate attraverso il Portale unico del reclutamento “inPA” utilizzando il seguente link https://www.inpa.gov.it/, previa registrazione del candidato. La piattaforma informatica per la presentazione delle domande sarà attiva dal giorno 12 febbraio 2024, ore 17.00, al giorno 12 marzo 2024, ore 23.59.

Per la presentazione della domanda il candidato dovrà:

  • cliccare sul link https://www.inpa.gov.it/ per accedere al Portale “inPA”;
  • accedere alla piattaforma tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), oppure carta d’Identità Elettronica (CIE), oppure Carta Nazionale dei Servizi (CNS) secondo quanto previsto all’art. 64, commi 2-quater e 2-nonies, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82;
  • compilare tutti i campi previsti dal format di candidatura online sul Portale “inPA”, anche ai fini dell’elaborazione del curriculum, e quindi inviare la candidatura tramite lo stesso Portale.

Continua a seguirci per aggiornamenti relativi al concorso Agenzia delle Dogane 2024.

Formazione Cammino Diritto