Concorso AGEA 2023: 40 funzionari amministrativi e informatici

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2023 Cammino Diritto Srl Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

CD RC

CONCORSO AGEA 2023: 40 FUNZIONARI AMMINISTRATIVI E INFORMATICI

Condividi questa pagina
Inserito: giovedì 25 maggio 2023
Aggiornato: giovedì 25 maggio 2023
L´Agenzia per le erogazioni in agricoltura ha pubblicato due nuovi bandi di Concorso AGEA 2023 finalizzati all’assunzione di 40 funzionari per amministrativi e informatici.

Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) ha pubblicato due nuovi bandi di Concorso AGEA 2023 finalizzati all’assunzione di 40 funzionari per amministrativi e informatici.

Come si suddividono i posti previsti?

L’AGEA, intende assumere funzionari per vari profili, quali:

  • 15 funzionari amministrativi;
  • 25 funzionari informatici.

Le assunzioni previste sono a tempo indeterminato e pieno. Il 30% dei posti messi a concorso è riservato al personale dei ruoli dell’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura, appartenente all’Area B e in possesso del titolo di studio indicato nei singoli bandi. Non sono previsti limiti di età.

Quali sono i requisiti di partecipazione?

Per il profilo di FUNZIONARIO AMMINISTRATIVO bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

Laurea triennale (L) in:

  • Scienze dei servizi giuridici;
  • Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione;
  • Lettere;
  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
  • Scienze della comunicazione;
  • Filosofia;
  • Scienze economiche;
  • Scienze politiche e delle Relazioni internazionali;
  • Sociologia;
  • nonché ogni altro titolo di studio equipollente ed equiparato in base alla normativa vigente.

Diploma di laurea (DL) in:

  • Economia e Commercio;
  • Filosofia;
  • Lettere;
  • Scienze dell’Amministrazione;
  • Scienze della Comunicazione;
  • Giurisprudenza;
  • Scienze politiche e relazioni internazionali;
  • Sociologia;
  • Statistica e Scienze Statistiche;

ovvero laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione, nonché ogni altro titolo di studio equipollente a dette lauree in base alla normativa vigente.

Per il profilo di FUNZIONARIO INFORMATICO bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

Laurea triennale (L) in:

  • scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18);
  • scienze e tecnologie informatiche (L-31);
  • ingegneria dell’informazione
  • scienze economiche (L-33);
  • scienze matematiche (L-35) o – statistica (L-41);
  • nonché ogni altro titolo di studio equipollente ed equiparato in base alla normativa vigente.

Laurea magistrale (LM) in:

  • Fisica (LM-17, 20/S);
  • Ingegneria dell’Automazione (LM-25, 29/S);
  • Ingegneria della Sicurezza e delle Telecomunicazioni (LM-26, LM27, 30/S);
  • Informatica (LM-18, LM-66, 23/S);
  • Ingegneria Elettronica (LM-29, 32/S);
  • Ingegneria Gestionale (LM-31, 34/S);
  • Matematica (LM-40, LM-44, 45/S, 50/S);
  • Ingegneria Informatica (LM-32, 35/S);
  • Scienze Statistiche ed in Finanza (LM-82, LM-83, LM-16, 48/S, 90/S, 91/S, 92/S);
  • Scienze dell’Economia e in Scienze Economico-Aziendali (LM-77,LM-56, 64/S, 84/S);
  • nonché ogni altro titolo di studio equipollente ed equiparato in base alla normativa vigente.

Come si articola la procedura concorsuale?

In base alle domande ricevute, per entrambe i profili, l’Agenzia si riserva la facoltà di effettuare una prova preselettiva, che consisterà in una serie di domande a risposta multipla, vertenti sulle discipline previste per le prove scritte indicate nei singoli bandi. La procedura selettiva di ciascun concorso sarà espletata mediante il superamento di tre prove d’esame: due scritte e una orale.

Quali sono le materie della prova scritta per gli informatici?

Le materie delle prove scritte sono le seguenti:

  • architetture per la gestione dei dati e strumenti di advanced analytics / big data;
  • elementi di statistica e di analisi predittiva e non supervisionata;
  • tecniche di machine learning;
  • metodologie di trattamento di dati non strutturati e tecnologie NoSQL;
  • architetture applicative, di integrazione e infrastrutturali in ambito cloud computing e tematiche di autenticazione distribuita, scalabilità, sicurezza, alta affidabilità e performance dei servizi ICT;
  • sicurezza informatica: principi e standard di sicurezza informatica, best practice di sicurezza dello sviluppo del software, nonché per l’analisi delle vulnerabilità dei sistemi, identificazione ed implementazione dei controlli di sicurezza;
  • tecniche e metodologie di gestione dei progetti mediante metodologie Agile;
  • elementi di sistemi informativi geografici e trattamento dei dati territoriali;
  • codice dell’Amministrazione Digitale e protezione dei dati personali;
  • organizzazione e funzionamento dell’AGEA.

Quali sono le materie della prova scritta per gli amministrativi?

Le materie delle prove scritte sono le seguenti:

  • diritto costituzionale;
  • diritto amministrativo e civile;
  • Politica Agricola Comune e gestione delle erogazioni degli aiuti comunitari;
  • diritto dell’Unione europea;
  • contabilità di Stato e degli Enti pubblici;
  • contabilità generale e finanziaria;
  • normativa in materia di lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche;
  • codice di comportamento e codice disciplinare dei dipendenti pubblici;
  • organizzazione e funzionamento dell’AGEA.

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale, volta a accertare la preparazione professionale del candidato, consiste in:

  • un colloquio sulle materie previste per le prove scritte, individuate dalla Commissione;
  • verifica della conoscenza della lingua straniera attraverso la traduzione all’impronta di un brano in lingua inglese.

Inoltre per il porfilo informatico si effettuerà la verifica della conoscenza di elementi di informatica, con riferimento ai più comuni pacchetti applicativi.

Come inoltrare la domanda di partecipazione?

Coloro i quali intendono partecipare ai Concorsi AGEA 2023, devono presentare la propria domanda esclusivamente mediante procedura telematica sul sito inPA o sul sito ufficiale dell’AGEA appena sarà data notizia dell’emanazione dei bandi concorsuali. Per la partecipazione al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di € 10 sulla base delle indicazioni riportate sul Portale “inPA”.


Formazione Cammino Diritto