FCD


Attendere prego...
Concorso 40 dirigenti Agenzia delle dogane e dei monopoli

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

CD RCD

CONCORSO 40 DIRIGENTI AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI

Condividi questa pagina
Inserito: martedì 26 luglio 2022
Aggiornato: lunedì 28 novembre 2022
Aggiornamenti: la prova scritta si svolgerà presso la Nuova Fiera di Roma il 24 ottobre 2022.

AGGIORNAMENTI: Si comunica che la prova scritta della procedura concorsuale in epigrafe – per tutti i codici di concorso – si svolgerà presso la Nuova Fiera di Roma, Via Portuense 1645/47 - Roma il giorno 24 ottobre 2022.

AGGIORNAMENTI: Pubblicati gli esiti della prova preselettiva. I candidati possono accedere alla propria area personale, presente sulla piattaforma adm.concorsismart.it, per prendere visione della prova svolta e del punteggio conseguito.

È stato pubblicato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di complessive 40 unità con la qualifica di dirigente di II fascia – di cui una riservata alla Provincia autonoma di Bolzano – presso gli uffici centrali e periferici dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Come sono ripartiti i posti?

Codice concorso ADM/DIR-AMM

Numero posti n. di 12 cui 1 riservato alla Provincia autonoma di Bolzano Settore amministrativo-contabile Posti riservati al personale ADM n. 6

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

a) Laurea triennale oppure: b) diploma di laurea, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; oppure: c) laurea specialistica o magistrale.

Materie d’esame:

Prova scritta: diritto tributario, diritto amministrativo, diritto pubblico, contabilità aziendale, contabilità pubblica, principi sul bilancio pubblico e revisione contabile, management pubblico.

Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta

Codice concorso ADM/DIR-EC

Numero posti n. 4 Settore economico Posti riservati al personale ADM n. 2

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

a) Abilitazione all’esercizio della professione di dottore commercialista o di esperto contabile. oppure: b) Abilitazione all’esercizio della professione di attuario o attuario junior. oppure: c) Abilitazione all’esercizio della professione di revisore legale dei conti.

Materie d’esame:

Prova scritta: economia aziendale, scienza delle finanze, economia della regolamentazione e della concorrenza, pianificazione e controllo di gestione, management pubblico.

Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Codice concorso ADM/DIR-LEG

Numero posti n. 6 Posti riservati al personale ADM n. 3 Settore Legale

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

Abilitazione all’esercizio della professione di avvocato.

Materie d’esame:

Prova scritta: diritto tributario, diritto amministrativo, diritto pubblico, diritto civile (limitatamente alla disciplina contenuta nel libro IV del codice civile – relativo alle obbligazioni – ), diritto internazionale, diritto del lavoro, con particolare riguardo alla disciplina del rapporto di pubblico impiego, diritto processuale amministrativo, management pubblico.

Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Codice concorso ADM/DIR-INT

Numero posti n.1 settore Internazionale

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

a) Laurea triennale oppure: b) diploma di laurea, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; oppure: c) laurea specialistica o magistrale. È richiesta, inoltre, la conoscenza della lingua inglese al livello non inferiore a B2 del quadro europeo di riferimento delle lingue e la conoscenza al livello non inferiore a B2 del quadro europeo di riferimento delle lingue di una seconda lingua straniera a scelta tra francese, spagnolo e tedesco, da indicare nella domanda di partecipazione.

Materie d’esame:

Prova scritta: elementi di diritto internazionale pubblico e dell’Unione europea, politica economica e cooperazione economica, commerciale e finanziaria multilaterale, relazioni internazionali, management pubblico.

Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta. Nell’ambito della medesima prova orale si procederà altresì all’accertamento della conoscenza di una seconda lingua straniera scelta dal candidato tra francese, spagnolo, tedesco, indicata nella domanda di partecipazione.

Codice concorso ADM/DIR-LAB

Numero posti n. 6 Settore Chimico-biologico Posti riservati al personale ADM n. 3

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

a) Abilitazione all’esercizio della professione di chimico e iscrizione all’Ordine dei chimici e dei fisici, sezione A o B, nel settore denominato “Chimica”. oppure: b) Abilitazione all’esercizio della professione di biologo e iscrizione all’Ordine dei biologi, sezione A o B.

Materie d’esame:

Prova scritta: chimica generale, chimica analitica e strumentale, nozioni generali di merceologia, sistema di gestione della Qualità, microbiologia e biologia generale, management pubblico. Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta. Nell’ambito della medesima prova orale si procederà ulteriormente all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza delle tecnologie informatiche più diffuse.

Codice concorso ADM/DIR- TCN

Numero posti n. 6 Settore Tecnico Posti riservati al personale ADM n. 3

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

a) Abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e iscrizione all’Ordine degli ingegneri - sezione A o B. oppure: b) Abilitazione all’esercizio della professione di architetto e iscrizione all'Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori - sezione A o B, nel settore denominato "Architettura”.

Materie d’esame:

Prova scritta: fisica tecnica ed energetica, macchine e impianti motori termici, metrologia fiscale, elettrotecnica, tecnica delle costruzioni, management pubblico.

Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Codice concorso ADM/DIR-INF

Numero posti n. 4 Settore Statistico-Informatico Posti riservati al personale ADM n. 2

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

a) laurea triennale (L) in una delle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Ingegneria dell’informazione (L-8); Ingegneria industriale (L-9); Scienze matematiche (L-35); Statistica (L-41); Scienze e tecnologie fisiche (L-30); Scienze e tecnologie informatiche (L-31). oppure: b) diploma di laurea in Statistica, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Fisica, Matematica, Informatica o Astronomia, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge. oppure: c) laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Materie d’esame:

Prova scritta: calcolo delle probabilità, metodi e modelli di elaborazione dei dati, programmazione strutturata, gestione di sistemi ICT, management pubblico.

Prova orale: La prova orale consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Codice concorso ADM/DIR-MED

Numero posti n. 1 Settore Medico

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione:

Abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo iscrizione all’ dell’Ordine dei medici – chirurghi. È richiesta, inoltre, la specializzazione nella disciplina di Patologia clinica o in disciplina equipollente.

Materie d’esame:

Prova scritta: medicina interna, malattie infettive e tropicali, microbiologia e virologia, management pubblico. Prova orale: La prova orale, consiste in un colloquio anche interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Requisiti generici di partecipazione:

i candidati devono essere altresì in possesso di uno dei seguenti requisiti obbligatori di ammissione:

a) essere dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea, che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni.

b) essere in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, muniti del diploma di laurea, e di aver svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali.

c) aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti di diploma di laurea.

d) essere cittadini italiani, forniti di idoneo titolo di studio universitario, e aver maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

In cosa consistono le prove di esame?

La procedura di selezione consiste nelle seguenti prove:

a) una prova preselettiva (eventuale);

b) una prova scritta;

c) una prova orale;

d) valutazione dei titoli.

È prevista una prova preselettiva?

Sì, qualora il numero delle domande di partecipazione per ciascun codice di concorso, escludendo dal computo quelle dei candidati di cui al comma 8, sia pari o superiore a tre volte il numero rispettivo dei posti messi a concorso potrà essere effettuata una prova preselettiva.

La prova preselettiva, unica per tutti i codici di concorso, potrà svolgersi anche in giorni diversi non consecutivi e consisterà in un test, da risolvere in sessanta minuti, composto da sessanta quesiti a risposta multipla con tre opzioni di risposta, di cui una sola esatta, così articolato: venti domande attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva e di ragionamento logico matematico, venti concernenti elementi di diritto penale e le funzioni della polizia giudiziaria, dieci di lingua inglese e dieci di conoscenza base degli strumenti di office automation. Entro 10 giorni antecedenti allo svolgimento della prima giornata di prove preselettive sarà pubblicata la banca dati di 5000 quesiti dalla quale verranno estratte le domande da somministrare in ciascuna seduta d’esame.

In cosa consistono le prove scritte?

La prova scritta, a contenuto tecnico-pratico, si articola in:

a) quattro quesiti a risposta aperta, anche a carattere interdisciplinare, finalizzati a valutare la capacità argomentativa, l'acume critico nell'analisi dei problemi, la capacità di sintesi, l'attitudine ad esprimersi in modo semplice e chiaro su tutte o alcune delle materie di cui all’articolo 1, ad esclusione di quelle di cui al punto b) del presente comma.

b) quaranta quesiti a risposta multipla, (di cui n. 10 in lingua inglese) anche di carattere pratico, volte a valutare, sia le conoscenze teoriche sia le capacità di problem solving dei candidati su: elementi di disciplina in materia di accise, dogane e monopoli, regolazione e funzionamento dell’Agenzia, elementi di diritto penale, compiti e funzioni della polizia giudiziaria.

Per il codice di concorso ADM/DIR-INT tre dei quesiti a risposta aperta di cui al punto a) saranno svolti in lingua inglese e un quesito sarà svolto nella seconda lingua scelta dal candidato e indicata nella domanda di partecipazione.

Per i quesiti di cui al comma 3, lett. a) sarà assegnato un punteggio massimo pari a 60 e ad ogni domanda potranno essere riconosciuti al massimo 15 punti; per il questionario di cui alla lett. b) sarà assegnato un punteggio massimo pari a 40, con l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta e 0 punti per ogni risposta errata, multipla o non data.

Sono ammessi alla prova orale i candidati che abbiano conseguito complessivamente il punteggio di almeno 70/100 nella prova scritta.