Concorso Miur 125 esperti: la prova orale precede la prova scritta

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Navigazione

Cambio Stile

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Condividi questa pagina
venerdì 15 ottobre 2021
È stato pubblicato un concorso per 125 funzionari presso il Miur di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche. Preselezione per titoli e la prova orale precede quella scritta. Scadenza domanda: 30 ottobre 2021
Documenti ufficiali
CONCORSO MIUR 125 ESPERTI.PDF

È stato pubblicato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di 125 unità di personale non dirigenziale, di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche, da inquadrarsi nell’area funzionale III, posizione economica F1, del comparto funzioni centrali, presso il Ministero dell’università e della ricerca.

I complessivi centoventicinque posti sono così ripartiti:

ottantacinque unità, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario amministrativo - giuridico - contabile (codice concorso 01), di cui un’unità riservata, ai sensi dell’art. 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68;

dieci unità, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario per la comunicazione e per l’informazione (codice concorso 02);

trenta unità, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario informatico - statistico (codice concorso 03).

Quando scade la domanda?

I candidati possono la domanda di partecipazione al concorso entro le ore 18,00 del 30 ottobre 2021.

Come si presenta la domanda?

La presentazione della domanda avviene esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico disponibile sulla piattaforma digitale nel sito del Miur previa registrazione del candidato sulla medesima piattaforma.

È necessario il possesso della pec?

Sì, per la partecipazione al concorso, il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.

Quali sono i requisiti per partecipare?

I titoli di studio per poter partecipare sono diversi per ciascun codice di concorso.

codice 01 - funzionario amministrativo - giuridico - contabile:

laurea magistrale (LM): LMG-01 Giurisprudenza;

LM-16 Finanza; LM-31 Ingegneria gestionale;

LM-52 Relazioni internazionali;

LM-56 Scienze dell’economia;

LM-62 Scienza della politica;

LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni;

LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura;

LM-77 Scienze economiche-aziendali;

LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo;

LM-88 Sociologia e ricerca sociale;

LM-90 Studi europei o laurea specialistica (LS) o diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) equiparati ai sensi del decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233, ovvero titoli equipollenti tra le lauree del V.O. secondo la normativa vigente;

codice 02 - funzionario per la comunicazione e per l’informazione:

laurea magistrale (LM):

LM-14 Filologia moderna;

LM-19 Informazione e sistemi editoriali;

LM-37 Lingue e letterature moderne europee e americane;

LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione;

LM-39 Linguistica;

LM- 43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche;

LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi;

LM- 51 Psicologia; LM-52 Relazioni internazionali;

LM-56 Scienze dell’economia;

LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua;

LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità;

LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni;

LM-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale;

LM-77 Scienze economico-aziendali;

LM-78 Scienze filosofiche;

LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo;

LM- 85 Scienze pedagogiche;

LM- 85 -bis Scienze della formazione primaria;

LM-87 Servizio sociale e politiche sociali;

LM-88 Sociologia e ricerca sociale;

LM-90 Studi europei;

LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione;

LM-92 Teorie della comunicazione;

LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education;

LM-94 Traduzione specialistica e interpretariato;

LMG/01 Giurisprudenza o laurea specialistica (LS) o diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) equiparati ai sensi del decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233, ovvero titoli equipollenti tra le lauree del V.O. secondo la normativa vigente;

codice 03 - funzionario informatico - statistico: laurea magistrale (LM) :

LM- 16 Finanza; LM- 17 Fisica;

LM- 18 Informatica;

LM- 19 Informazione e sistemi editoriali;

LM-20 Ingegneria aerospaziale e astronautica;

LM-23 Ingegneria civile;

LM- 26 Ingegneria della sicurezza;

LM- 27 Ingegneria delle telecomunicazioni;

LM-28 Ingegneria elettrica; LM- 29 Ingegneria elettronica;

LM- 31 Ingegneria gestionale;

LM- 32 Ingegneria informatica;

LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio;

LM- 40 Matematica;

LM- 43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche;

LM44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria;

LM- 66 Sicurezza informatica;

LM- 82 Scienze statistiche;

LM - 83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie;

LM-88 Sociologia e Ricerca sociale;

LM- 91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione;

LM/DS01 Scienze della difesa e della sicurezza o laurea specialistica

(LS) o diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) equiparati ai sensi del decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233, ovvero titoli equipollenti tra le lauree del V.O. secondo la normativa vigente.

È richiesto il possesso di titoli post-universitari?

È richiesto il possesso alternativamente di uno dei seguenti titoli post-universitari:

dottorato di ricerca oppure master universitario di secondo livello oppure diploma di scuola di specializzazione post-universitaria.

In cosa consistono le prove di esame?

La procedura concorsuale, in ordine a ciascun codice di concorso di cui all’art. 1, si articola nelle seguenti fasi:

a) valutazione dei titoli - punteggio massimo attribuibile 30/30;

b) prova orale - punteggio massimo attribuibile 30/30;

c) attività di lavoro e formazione - punteggio massimo attribuibile 30/30;

d) prova scritta - punteggio massimo attribuibile 30/30.

La prova orale precederà la prova scritta a differenza degli ordinari concorsi pubblici.

Come funziona la valutazione dei titoli?

I titoli valutabili non possono superare il valore massimo complessivo di punti 30, ripartiti tra titoli accademici e di studio (massimo 10 punti) e titoli professionali e abilitazioni (massimo 20 punti complessivi), sulla base dei punteggi attribuibili a ciascun titolo, secondo la ripartizione di cui all’allegata tabella A. 7.

I titoli di studio universitari, ai quali possono essere attribuiti complessivamente 10 punti, sono valutabili esclusivamente se conseguiti presso istituzioni universitarie pubbliche.

Chi viene ammesso alla prova orale?

Sono ammessi alla prova orale tutti i candidati che avranno riportato, nella valutazione dei titoli una votazione minima pari a 21/30.

Ove il numero di candidati con votazione minima di 21/30 sia inferiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso, per ciascun profilo, saranno ammessi alla prova orale, nel rispetto dell’ordine della votazione attribuita, un numero di candidati fino al raggiungimento del numero pari a quattro volte i posti messi a concorso per ciascun profilo.

Sono comunque ammessi i candidati che hanno conseguito un punteggio uguale al più basso risultato utile ai fini dell’ammissione secondo il suddetto criterio

In cosa consiste la prova orale?

La prova orale, distinta per codice di concorso, consiste in un colloquio interdisciplinare, nell’ambito del quale è valorizzato il possesso di adeguate conoscenze informatiche e digitali nonché di un’adeguata conoscenza della lingua inglese, ed è volta ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle seguenti materie:

codice 01- funzionario amministrativo - giuridico - contabile: a) diritto costituzionale; b) diritto amministrativo; c) diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni e ai contratti; d) diritto dell’Unione europea; e) elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; f) diritto del lavoro pubblico, con particolare riferimento alla responsabilità dei pubblici dipendenti; g) contabilità pubblica; h) organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni; i) elementi di organizzazione del Ministero dell’università e della ricerca;

codice 02 - funzionario per la comunicazione e per l’informazione: a) elementi di diritto costituzionale; b) elementi di diritto amministrativo; c) elementi di contabilità pubblica; d) elementi di diritto dell’Unione europea; e) elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; f) elementi di diritto del lavoro pubblico, con particolare riferimento alla responsabilità dei pubblici dipendenti; g) teoria e tecniche della comunicazione pubblica; h) comunicazione e marketing ; i) normativa in materia di protezione dei dati personali; l) normativa in materia di trasparenza, prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione; m) pubbliche relazioni e comunicazione: contenuti della professione e strumenti operativi; n) legislazione relativa all’attività di informazione e comunicazione pubblica; o) organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni; p) elementi di organizzazione del Ministero dell’università e della ricerca;

codice 03 - funzionario informatico - statistico: a) elementi di diritto costituzionale; b) elementi di diritto amministrativo; c) elementi di contabilità pubblica; d) elementi di diritto dell’Unione europea; e) elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; f) elementi di diritto del lavoro pubblico, con particolare riferimento alla responsabilità dei pubblici dipendenti; g) organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni; h) elementi di organizzazione del Ministero dell’università e della ricerca; i) norme in materia di amministrazione digitale, e-government e dematerializzazione; l) metodi di analisi, presentazione e previsione delle tendenze fondamentali individuabili in grandi flussi di dati ( Big Data ), con particolare riferimento agli strumenti software necessari all’elaborazione; m) metodologie e strumenti di Project Management , con particolare riferimento alla data science ; n) sicurezza dei dati, con particolare riferimento alla Data Privacy ; o) semantica ed ontologie per la gestione delle informazioni; p) Machine Learning e servizi cognitivi; q) Text Mining , Natural Language Processing ; r) cenni di architetture di reti e dei sistemi di comunicazione con particolar riferimento al cloud computing e alle connesse tematiche di sicurezza; s) analisi e progettazione di sistemi informatici con particolare riferimento a sistemi di Data Mining e Business Intelligence , sistemi web; t) tecniche e metodi di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi di business ; u) tecniche statistiche a supporto del Data Science .

La prova orale si svolgerà in presenza, salvo che la situazione epidemiologica e le disposizioni di contenimento del contagio non lo consentano.

In cosa consiste la prova scritta?

La prova, distinta per i codici di concorso, la cui durata sarà stabilita da ciascuna commissione, consiste nella soluzione di quesiti a risposta multipla, con predeterminazione dei relativi punteggi, ed è diretta ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle seguenti materie:

codice 01- funzionario amministrativo - giuridico - contabile: a) diritto costituzionale; b) diritto amministrativo; c) diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni e ai contratti; d) diritto dell’Unione europea; e) elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; f) diritto del lavoro pubblico, con particolare riferimento alla responsabilità dei pubblici dipendenti; g) contabilità pubblica; h) organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni; i) elementi di organizzazione del Ministero dell’università e della ricerca;

codice 02 - funzionario per la comunicazione e per l’informazione: a) elementi di diritto costituzionale; b) elementi di diritto amministrativo; c) elementi di contabilità pubblica; d) elementi di diritto dell’Unione europea; e) elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; f) elementi di diritto del lavoro pubblico, con particolare riferimento alla responsabilità dei pubblici dipendenti; g) teoria e tecniche della comunicazione pubblica; h) comunicazione e marketing ; i) normativa in materia di protezione dei dati personali; l) normativa in materia di trasparenza, prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione; m) pubbliche relazioni e comunicazione: contenuti della professione e strumenti operativi; n) legislazione relativa all’attività di informazione e comunicazione pubblica; o) organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni; p) elementi di organizzazione del Ministero dell’università e della ricerca;

codice 03 - funzionario informatico - statistico: a) elementi di diritto costituzionale; b) elementi di diritto amministrativo; c) elementi di contabilità pubblica; d) elementi di diritto dell’Unione europea; e) elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; f) elementi di diritto del lavoro pubblico, con particolare riferimento alla responsabilità dei pubblici dipendenti; g) organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni; h) elementi di organizzazione del Ministero dell’università e della ricerca; i) norme in materia di amministrazione digitale, e-government e dematerializzazione; l) metodi di analisi, presentazione e previsione delle tendenze fondamentali individuabili in grandi flussi di dati ( Big Data ), con particolare riferimento agli strumenti software necessari all’elaborazione; m) metodologie e strumenti di Project Management , con particolare riferimento alla data science ; n) sicurezza dei dati, con particolare riferimento alla Data Privacy ; o) semantica ed ontologie per la gestione delle informazioni; p) Machine Learning e servizi cognitivi; q) Text Mining , Natural Language Processing ; r) cenni di architetture di reti e dei sistemi di comunicazione con particolar riferimento al cloud computing e alle connesse tematiche di sicurezza; s) analisi e progettazione di sistemi informatici con particolare riferimento a sistemi di Data Mining e Business Intelligence , sistemi web; t) tecniche e metodi di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi di business ; u) tecniche statistiche a supporto del Data Science .

La prova scritta è valutata in trentesimi e si intenderà superata con una votazione minima di 21/30 (ventuno/trentesimi).