Comune di Bari, bandi di concorso per 67 figure professionali

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Eventi & Concorsi
Comune di Bari, bandi di concorso per 67 figure professionali


Condividi questa pagina
mercoledì 24 febbraio 2021
In data 23 febbraio 2021, sul sito istituzionale del Comune di Bari sono stati pubblicati tre distinti bandi di concorso per un totale di 67 figure professionali.
Documenti ufficiali

Profilo Funzionario Specialista Contabile – categoria D – famiglia professionale amministrativa, di cui sei posti riservati al personale interno in servizio presso il Comune di Bar

Numero posti a concorso: 12

Requisiti di partecipazione:

a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994. Sono comparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:  essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana,  avere adeguata conoscenza della lingua italiana,  essere in possesso di titolo di studio riconosciuto in Italia;

b) età non inferiore ai 18 anni e non superiore al limite ordinamentale di età previsto per il collocamento in pensione (escluso gli interni);

c) idoneità fisica all'impiego e alle specifiche mansioni tipiche del profilo professionale da ricoprire, che l’Amministrazione si riserva di accertare preventivamente ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs. n. 81/2008;

d) godimento dei diritti politici e, per i cittadini dell’Unione Europea, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;

e) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti, nonché di non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;

f) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);

g) possesso del seguente titolo di studio:

- Laurea I livello (L) appartenente alle classi: L16 Lauree in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione - L18 Lauree in Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale - L33 Lauree in Scienze Economiche - L36 Lauree in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali; L41 Lauree in Statistica;

- ovvero Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in: Scienze dell’amministrazione, Scienze politiche, Economia e commercio, Economia ambientale, Economia assicurativa e previdenziale, Economia aziendale, Economia bancaria, Economia bancaria, finanziaria e assicurativa, Economia del commercio internazionale e dei mercati valutari, Economia del turismo, Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali, Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari, Economia e finanza, Economia e gestione dei servizi, Economia e legislazione per l’impresa, Economia industriale, Economia marittima e dei trasporti, Economia per le arti, la cultura e la comunicazione, Economia politica, Scienze statistiche demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche, Statistica, Statistica e informatica per l’azienda;

- ovvero Laurea specialistica (LS) appartenente alle classi: 19/S Finanza, 48/S Metodi per l'analisi valutativa dei sistemi complessi, 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, 60/S Relazioni internazionali, 64/S Scienze dell’economia, 70/S Scienze della politica, 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni, 83/S Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, 84/S Scienze 3 economico-aziendali, 88/S Scienze per la cooperazione allo sviluppo, 89/S Sociologia, 90/S Statistica demografica e sociale, 92/S Statistica per la ricerca sperimentale, 91/S Statistica economica, finanziaria ed attuariale, 99/S Studi europei;

- ovvero Laurea Magistrale (LM) appartenente alle classi: LM-16 Finanza, LM-52 Relazioni internazionali, LM-56 Scienze dell’economia, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-76 Scienze economiche per l'ambiente e la cultura, LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo, LM-82 Scienze statistiche, LM83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie, LM-87 Servizio sociale e politiche sociali, LM-88 Sociologia e ricerca sociale, LM-90 Studi europei;

- ovvero altra laurea per intervenuta equipollenza ai sensi delle norme vigenti.

Presentazione della domada:

Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione “bandi di concorso” del sito internet istituzionale www.comune.bari.it, secondo le istruzioni di seguito riassunte:

a) La prima volta che il candidato accede all’applicazione informatica per la compilazione della domanda di partecipazione deve registrarsi “cliccando” l’apposito pulsante REGISTRATI (è necessario essere in possesso di indirizzo di posta elettronica e del codice fiscale);

b) Terminata la compilazione dei campi richiesti il candidato riceverà un messaggio di posta elettronica, generato in automatico dall’applicazione informatica, a conferma dell’avvenuta registrazione e con l’indicazione delle credenziali (Nome utente e Password) necessarie per la compilazione della domanda di partecipazione;

c) Il candidato dovrà quindi accedere all’applicazione informatica mediante il pulsante ACCEDI digitando le proprie credenziali (Nome utente e Password), e dovrà compilare tutti i campi richiesti e trasmettere la propria domanda o le proprie domande di partecipazione cliccando sul pulsante INVIO DOMANDA; il candidato riceverà un messaggio a video, generato in automatico dall’applicazione informatica, a conferma dell’avvenuta compilazione e trasmissione della propria domanda di partecipazione, con indicati tutti i dati dallo stesso forniti. Nella propria Area personale ciascun candidato potrà visualizzare il contenuto della domanda inviata.

La procedura di compilazione delle domande deve essere effettuata entro e non oltre le ore 23,59’59’’ del 25/3/2021. Non sono ammesse altre forme di produzione e per l’invio delle domande di partecipazione al concorso.

Prove d'esame

Prova preselettiva (in caso di presentazione di più di 250 domande): consisterà nell’effettuazione da parte dei partecipanti di un questionario (40 domande), con test a risposta multipla, inerente le materie d’esame previste dal bando (prova scritta e orale) - escluse le materie aggiuntive della prova orale di competenza dei membri aggiunti (lingua straniera, informatica e psico-attitudinale) - comunque correlato al grado di difficoltà ed al titolo di studio richiesto per l’accesso al posto da conferire;

Prova scritta: Nozioni di diritto costituzionale, amministrativo e ragioneria pubblica;

Prova orale: Contabilità comunale e materia contabile e finanziaria; nozioni di diritto civile, finanziario, amministrativo e penale (in materia finanziaria) e sull'ordinamento degli enti locali; legge sulla Corte dei Conti; nozioni sul trattamento automatico dei dati. Diritto privato con particolare riferimento al negozio giuridico, alle obbligazioni e ai contratti; Federalismo fiscale; Normativa in materia di protezione dei dati personali; Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con riferimento al Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni e integrazioni; Statuto del Comune di Bari, Elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (D.Lgs n. 81/2008); codice di comportamento dei pubblici dipendenti. Accertamento della conoscenza della lingua inglese e della capacità pratica dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Colloquio per la valutazione psico-attitudinale del candidato.

Profilo Istruttore Amministrativo Finanziario – categoria C – famiglia professionale amministrativa, di cui dieci posti riservati al personale interno in servizio presso il Comune di Bari.

Numero posti a concorso: 20.

Requisiti di partecipazione:

a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994. Sono comparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:  essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana,  avere adeguata conoscenza della lingua italiana,  essere in possesso di titolo di studio riconosciuto in Italia;

b) età non inferiore ai 18 anni e non superiore al limite ordinamentale di età previsto per il collocamento in pensione (escluso gli interni);

c) idoneità fisica all'impiego e alle specifiche mansioni tipiche del profilo professionale da ricoprire, che l’Amministrazione si riserva di accertare preventivamente ai sensi della normativa vigente;

d) godimento dei diritti politici e, per i cittadini dell’Unione Europea, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;

e) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti, nonché di non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;

f) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);

g) possesso del diploma di Maturità;

Presentazione della domanda:

Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione “bandi di concorso” del sito internet istituzionale www.comune.bari.it, secondo le istruzioni di seguito riassunte:

a) La prima volta che il candidato accede all’applicazione informatica per la compilazione della domanda di partecipazione deve registrarsi “cliccando” l’apposito pulsante REGISTRATI (è necessario essere in possesso di indirizzo di posta elettronica e del codice fiscale);

b) Terminata la compilazione dei campi richiesti il candidato riceverà un messaggio di posta elettronica, generato in automatico dall’applicazione informatica, a conferma dell’avvenuta registrazione e con l’indicazione delle credenziali (Nome utente e Password) necessarie per la compilazione della domanda di partecipazione;

c) Il candidato dovrà quindi accedere all’applicazione informatica mediante il pulsante ACCEDI digitando le proprie credenziali (Nome utente e Password), e dovrà compilare tutti i campi richiesti e trasmettere la propria domanda o le proprie domande di partecipazione cliccando sul pulsante INVIO DOMANDA; il candidato riceverà un messaggio a video, generato in automatico dall’applicazione informatica, a conferma dell’avvenuta compilazione e trasmissione della propria domanda di partecipazione, con indicati tutti i dati dallo stesso forniti. Nella propria Area personale ciascun candidato potrà visualizzare il contenuto della domanda inviata.

La procedura di compilazione delle domande deve essere effettuata entro e non oltre le ore 23,59’59’’ del 25/3/2021.

Prove d'esame:

Prova preselettiva (in caso di presentazione di più di 250 domande): consisterà nell’effettuazione da parte dei partecipanti di un questionario (40 domande), con test a risposta multipla, inerente le materie d’esame previste dal bando (prova scritta e orale) - escluse le materie aggiuntive della prova orale di competenza dei membri aggiunti (lingua straniera, informatica e psico-attitudinale) - comunque correlato al grado di difficoltà ed al titolo di studio richiesto per l’accesso al posto da conferire.

Prova scritta: Elementi di diritto amministrativo e costituzionale; ordinamento enti locali;

Prova orale: Nozioni sul sistema delle fonti normative; Struttura fondamentale dell’ordinamento istituzionale degli enti locali, con particolare riguardo alle competenze degli Organi politici e dei soggetti preposti alla gestione (dirigenza); Nozioni fondamentali sulle funzioni e sui compiti del Comune; Decentramento: organizzazione, funzionamento e compiti; Ordinamento finanziario e contabile del Comune, con particolare riferimento agli strumenti di programmazione finanziaria e gestionale (bilancio e PEG); Elementi di Finanza Locale e; Elementi di Ragioneria; Le regole sul procedimento amministrativo, con particolare riguardo a: fasi del procedimento, accesso, privacy, semplificazione delle documentazioni e delle certificazioni amministrative; Elementi di organizzazione e tecniche di lavoro con riguardo al controllo di gestione; La comunicazione e gli Uffici per le relazioni con il pubblico; Le previsioni regolamentari in materia di attività contrattuale; nozioni sull'ordinamento degli Enti Locali e sulle disposizioni riguardanti i seguenti servizi comunali: elettorale, anagrafe e stato civile, leva e servizi militari, tributi. Statuto e Regolamenti del Comune di Bari, nozioni di prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro, codice di comportamento dei pubblici dipendenti. Accertamento della conoscenza della lingua Inglese e della capacità pratica dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Colloquio per la valutazione psico-attitudinale del candidato.

Profilo Istruttore di Polizia Locale – categoria C – famiglia professionale vigilanza, di cui diciassette posti riservati al personale interno in servizio presso il Comune di Bari.

Requisiti di partecipazione:

a) cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994.

b) età non superiore ai 46 anni, ai sensi dell’art. 5 della vigente D.A.I. (escluso gli interni);

c) patente di abilitazione alla guida di autoveicoli e motoveicoli, patente di cat. B per coloro che hanno conseguito la medesima prima del 26/4/1988, ovvero, se conseguita da tale data, patente di guida di cat. B e patente di cat. A senza limiti;

d) idoneità fisica all'impiego e alle specifiche mansioni tipiche del profilo professionale da ricoprire, che l’Amministrazione si riserva di accertare preventivamente ai sensi della normativa vigente. In particolare i candidati devono possedere i seguenti requisiti fisico-funzionali e psico-attitudinali afferenti al profilo professionale a concorso:

Requisiti fisico-funzionale:

- Visus naturale a dodici decimi complessivi quale somma del visus dei due occhi, con non meno di cinque decimi nell’occhio che vede di meno e, nel caso di correzioni, fermo restando quanto sopra, non inferiore a dieci decimi in ciascun occhio;

- Normalità del senso cromatico e luminoso;

- Funzione uditiva con soglia audiometrica media sulle frequenze 500 – 1000 -2000 – 4000 Hz all’esame audiometrico in cabina silente, non superiore a 30 decibel all’orecchio che sente di meno e a 15 decibel all’altro (perdita percentuale totale biauricolare entro il 20%);

- Idoneità fisica incondizionata al servizio di Polizia Locale e specificamente al servizio operativo esterno articolato nelle quattro fasce orarie giornaliere.

Requisiti psico-attitudinali:

- Un livello evolutivo che esprima una valida integrazione della personalità, con riferimento alla capacità di elaborare le proprie esperienze di vita, alla fiducia in sé, alla capacità sia critica che autocritica, all’assunzione di responsabilità ed alle doti di volontà, connotato, inoltre, sia da abilità comunicativa che da determinazione operativa;

- Un controllo emotivo contraddistinto dalla capacità di contenere le proprie reazioni comportamentali dinanzi a stimoli emotigeni imprevisti od inusuali, da una funzionale coordinazione psico-motoria in situazione di stress, da una funzionale coordinazione psicomotoria in situazione di stress, da una rapida stabilizzazione dell’umore nonché da una sicurezza di sé in linea con i compiti operativi che gli sono propri;

- Una socializzazione caratterizzata da una adeguata capacità relazionale nei rapporti interpersonali, dalla capacità di integrarsi costruttivamente nel gruppo, dalla disposizione a far fronte alle peculiari difficoltà del ruolo, nonché dalla capacità di adattarsi, in contesti di lavoro formalmente organizzati, sulla base della motivazione e del senso del dovere;

e) ulteriori requisiti necessari per poter rivestire le qualifiche della polizia municipale di cui all’art. 5 della legge 7/3/86, n. 65;

f) godimento dei diritti politici e, per i cittadini dell’Unione Europea, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;

g) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti, nonché di non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;

h) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);

i) possesso del diploma di Maturità.

Prove d'esame:

Prova preselettiva (in caso di presentazione di più di 250 domande): consisterà nell’effettuazione da parte dei partecipanti di un questionario (40 domande), con test a risposta multipla, inerente le materie d’esame previste dal bando (prova scritta e orale) - escluse le materie aggiuntive della prova orale di competenza dei membri aggiunti (lingua straniera, informatica e psico-attitudinale) - comunque correlato al grado di difficoltà ed al titolo di studio richiesto per l’accesso al posto da conferire.

Prova fisica: Prove volte ad accertare le condizioni fisiche richieste dalla natura dell’impiego. La verifica di efficienza fisica necessaria allo svolgimento dei compiti di istituto consisterà in prova di corsa piana di 800 metri, alle condizioni di seguito illustrate, a pena di non ammissione alla prova d’esame scritta:

PROVA: Corsa piana 800 m

UOMINI: Tempo max 5’00’’

DONNE: 6’00’’

NOTE: Max 1 tentativo

È prevista la partenza distanziata, con divieto di impiego di scarpe chiodate e di utilizzo della scia di altri partecipanti. I candidati hanno a disposizione un minuto per iniziare la prova dal momento in cui vengono chiamati. Le prove saranno precedute da riscaldamento libero di cinque minuti. L’esito delle prove di efficienza fisica (idoneità) non concorre alla formazione della graduatoria finale del concorso.

Prova scritta: Elementi di Diritto costituzionale e degli Enti Locali, Ordinamento e funzioni della polizia locale; Illeciti amministrativi e sistema sanzionatorio; Legislazione in materia di circolazione stradale;

Prova orale: Le materie della prova scritta, elementi di diritto e procedura penale con particolare riferimento all’attività di polizia giudiziaria; legge di pubblica sicurezza; Legge regionale sulla Polizia Municipale. Regolamento del Corpo di Polizia Municipale del Comune di Bari, Norme in materia di commercio e attività produttive, nazionali e della Regione Puglia; Disciplina degli stranieri; Statuto del Comune di Bari; nozioni di prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro, codice di comportamento dei pubblici dipendenti. Accertamento della conoscenza della lingua inglese e della capacità pratica dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare i bandi allegati o visitare il sito istituzionale del Comune di Bari: https://www.comune.bari.it.