Banca d'Italia: concorso per 105 assunzioni nel 2021. No voto minimo di laurea

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Eventi & Concorsi
Banca d'Italia: concorso per 105 assunzioni nel 2021. No voto minimo di laurea


Condividi questa pagina
venerdì 29 gennaio 2021

In ottemperanza alle sentenze nn. 205 e 209 del 2021 del TAR Lazio, con cui è stato annullato il bando del 19 febbraio 2020, la Banca d´Italia ha indetto un nuovo bando di concorso per l´assunzione di 105 figure professionali a tempo indeterminato.

Documenti ufficiali

Bando di concorso:

La Banca d’Italia ha indetto i seguenti concorsi pubblici destinati a laureati triennali e diplomati per l’assunzione a tempo indeterminato di:

A. 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline economiche;

B. 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline giuridiche;

C. 20 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline statistiche;

D. 25 Assistenti (profilo tecnico) con orientamento nel campo dell’ICT1 ;

E. 40 Vice assistenti (profilo amministrativo).

Requisiti:

Sono richiesti i seguenti requisiti:

1. Per il concorso di cui alla lettera A:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

- laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33).

Per il concorso di cui alla lettera B:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

- laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36).

Per il concorso di cui alla lettera C:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

- laurea triennale in una delle seguenti classi: Statistica (L-41); Scienze matematiche (L35); Ingegneria dell’informazione (L-8); Scienze e tecnologie fisiche (L-30).

Per il concorso di cui alla lettera D:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;

- laurea triennale in una delle seguenti classi: Scienze e tecnologie informatiche (L-31); Ingegneria dell’informazione (L-8); Statistica (L-41); Scienze matematiche (L-35); Scienze e tecnologie fisiche (L-30).

Per il concorso di cui alla lettera E:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

2. Età non inferiore agli anni 18.

3. Cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell’Unione Europea o altra cittadinanza, secondo quanto previsto dall’art. 38 del d.lgs. n. 165/2001. Ai cittadini di uno Stato estero è richiesto l’ulteriore requisito di un’adeguata conoscenza della lingua italiana, che sarà verificata durante le prove di concorso.

4. Idoneità fisica alle mansioni.

5. Godimento dei diritti civili e politici. 6. Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere in Banca d’Italia.

Domanda di partecipazione e termine di presentazione:

La domanda può essere presentata dalle ore 12:00 del 5 febbraio 2021 fino al termine perentorio delle ore 16:00 del 9 marzo 2021, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia all’indirizzo www.bancaditalia.it. Non sono ammesse altre forme di presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

Prova scritta:

Per i concorsi di cui alle lettere A, B, C e D:

La prova scritta prevede lo svolgimento di tre quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi d’esame e di un breve elaborato in lingua inglese su argomenti di attualità sociale ed economica. I quesiti, che possono anche avere per oggetto l’esame di un caso pratico, devono essere scelti dal candidato tra quelli proposti dalla Commissione secondo quanto specificamente indicato in ciascun programma. La durata complessiva della prova scritta verrà stabilita dalla Commissione fino a un massimo di quattro ore.

Per il concorso di cui alla lettera E:

La prova scritta consiste in un test di 100 domande a risposta multipla sulle materie indicate nel programma allegato. Il test è articolato in due sezioni:

1. la prima sezione è finalizzata ad accertare le conoscenze nelle materie indicate nel programma e si compone di 60 domande con un punteggio massimo conseguibile di 35 punti;

2. la seconda sezione è finalizzata ad accertare la conoscenza della lingua inglese e si compone di 40 domande con un punteggio massimo conseguibile di 15 punti.

La durata complessiva della prova è di 100 minuti. Il test viene corretto in forma anonima con l’ausilio di tecnologia informatica e viene valutato fino a un massimo di 50 punti.

Prova orale:

La prova orale consiste in un colloquio sulle materie indicate nel programma e in una conversazione in lingua inglese; possono formare oggetto di colloquio le esperienze formative e professionali eventualmente maturate.

Il colloquio, nel quale potranno essere discussi con il candidato anche casi pratici, tende ad accertare: le conoscenze tecniche; la capacità espositiva; la capacità di cogliere le interrelazioni tra gli argomenti; la capacità di giudizio critico. La conversazione in lingua inglese è volta a verificarne il livello di conoscenza in relazione a un utilizzo dell’inglese come strumento di lavoro. Il colloquio viene valutato con l’attribuzione di un punteggio massimo di 50 punti ed è superato dai candidati che conseguono una votazione di almeno 30 punti.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando allegato.