Concorso Segretariato generale della Presidenza della Repubblica: 20 coadiutori amministrativi

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

CD RC

CONCORSO SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA: 20 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Condividi questa pagina
Inserito: martedì 10 maggio 2022
Aggiornato: giovedì 19 gennaio 2023
La prova orale avrà luogo a Roma, presso la Camera dei deputati, piazza del Parlamento n. 24, a partire dal 16 gennaio 2023.

AGGIORNAMENTO DIARIO PROVA PRESELETTIVA:

La prova preselettiva del concorso pubblico, per esami, a venti posti di coadiutore in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa, indetto dal Segretariato generale della Presidenza della Repubblica con decreto del segretario generale 5 maggio 2022, n. 46, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 37 del 10 maggio 2022, avrà luogo il giorno 30 settembre 2022 presso la Nuova Fiera di Roma, con accesso per i candidati dall'ingresso «Nord».

I candidati dovranno presentarsi presso la sede della prova, alle ore 9,00, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e di mascherina FFP2.

In prossimità della data di svolgimento della prova verranno pubblicate nella sezione «concorsi» del sito internet della Presidenza della Repubblica, all’indirizzo http://www.quirinale.it eventuali ulteriori informazioni e/o prescrizioni inerenti all’accesso alla sede e/o lo svolgimento della prova.

Nella medesima sezione del sito internet, in data 5 settembre 2022 verrà pubblicato l'archivio da cui saranno estratti a sorte, secondo procedure automatizzate, i quesiti oggetto della prova preselettiva.

La prova dovrà essere completata entro cento minuti dal momento di inizio, che verrà indicato da un apposito incaricato il quale fornirà ulteriori istruzioni prima del suo inizio.

Entro cinque giorni dalla conclusione della prova preselettiva, nella sezione «concorsi» del sito internet della Presidenza della Repubblica, all'indirizzo http://www.quirinale.it verrà pubblicato l’elenco dei candidati ammessi a sostenere la prova scritta, unitamente al giorno, ora e sede stabiliti per lo svolgimento della stessa.

RETTIFICA: Nel bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ serie speciale, “Concorsi ed esami”n. 37 del 10 maggio 2022., contraddistinto dal numero 22E06201, a pagina 1, seconda colonna, all'art. 3, comma 3, al sesto rigo, dove è scritto: «...mediante Iban IT7800100503366000000005100, indicando la...», leggasi correttamente: «...mediante Iban IT78O0100503366000000005001, indicando la...».

Con Decreto del Segretario generale 5 maggio 2022, n. 46 è stato indetto un concorso pubblico per esami a venti posti di coadiutore amministrativo in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica.

Il bando di concorso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ serie speciale, “Concorsi ed esami” n. 37 del 10 maggio 2022.

Quando scade il termine per presentare la domanda?

Il termine per presentare la domanda scade alle ore 18.00 del 9 giugno 2022.

Come si presenta la domanda di partecipazione?

Il candidato deve produrre domanda di partecipazione al concorso esclusivamente in via telematica, compilando l'apposito modulo entro la data di scadenza, utilizzando una specifica applicazione informatica disponibile all'indirizzo: http://www.quirinale.it.

Ai fini della procedura telematica il candidato deve possedere ed indicare un indirizzo univoco e individuale di posta elettronica.

È necessario il pagamento di una tassa di ammissione al concorso?

Sì, il candidato deve versare il contributo di segreteria, in nessun caso rimborsabile, pari a € 12,00 (euro dodici), mediante bonifico sul conto corrente bancario intestato al Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, identificato mediante IBAN: IT78O0100503366000000005001, indicando la causale “(nome e cognome del candidato) concorso esecutivi amministrativi”. Nella domanda di partecipazione dovranno essere indicati gli elementi identificativi del versamento.

Quali sono i requisiti per partecipare?

È necessario avere età non superiore ai 40 anni compiuti, ovvero ai 45 anni compiuti in caso di dipendenti di ruolo di organi costituzionali o di amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2 del decreto legislativo n. 165/2001.Il limite di età è da considerarsi superato alla mezzanotte del giorno in cui sono compiuti gli anni.

È necessario il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

In cosa consistono le prove di esame?

Le prove di esame consistono in una prova scritta e in una prova orale e tecnica.

Verrà effettuata la prova preselettiva?

Sì, è previsto il superamento di una prova preselettiva.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ serie speciale, “Concorsi ed esami” del 15 luglio 2022 verrà data comunicazione della sede e del diario della prova preselettiva.

Nella medesima Gazzetta Ufficiale verranno date comunicazioni in merito alla pubblicazione dell’archivio dei quesiti nel sito internet della Presidenza della Repubblica all’indirizzo http://www.quirinale.it ed alle modalità di svolgimento della prova preselettiva.

In cosa consiste la prova preselettiva?

La prova preselettiva consiste in 100 quesiti a risposta multipla così ripartiti nelle seguenti materie:

- 25 su nozioni di informatica: nozioni in materia di hardware e software; creazione e gestione di file; elaborazione di testi; utilizzo di fogli di calcolo; concetti di base della navigazione in rete e della comunicazione on line ed utilizzo delle relative applicazioni; identificazione e prevenzione delle potenziali minacce connesse all’utilizzo delle tecnologie informatiche;

- 30 su nozioni di archivistica;

- 15 su elementi di diritto amministrativo;

- 15 su elementi di diritto costituzionale;

- 15 su elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici.

Ciascun quesito consiste in una domanda seguita da almeno quattro risposte, delle quali solo una è esatta. I quesiti oggetto della prova preselettiva sono estratti da un archivio validato dalla Commissione esaminatrice. L'archivio dei quesiti è reso pubblico.

La prova preselettiva ha la durata di 100 minuti.

Il punteggio della prova preselettiva, che non concorre alla formazione del voto finale di merito, viene determinato con le seguenti modalità:

- attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta ai quesiti;

- sottrazione di 0,35 punti per ogni risposta errata o plurima;

- sottrazione di 0,20 punti per ogni risposta omessa.

In cosa consiste la prova scritta?

La prova scritta consiste in 8 quesiti a risposta aperta così ripartiti nelle seguenti materie:

- 2 su Nozioni di archivistica, competenze in materia di acquisizione e protocollazione dei documenti anche mediante l’utilizzo di tecnologie informatiche;

- 2 su Elementi di diritto costituzionale italiano;

- 2 su Elementi di diritto amministrativo;

- 2 su Elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici.

La prova scritta ha una durata di sei ore.

In cosa consiste la prova orale e tecnica?

I candidati ammessi alla prova orale e tecnica sono chiamati a sostenere un colloquio su tutte le materie oggetto della prova scritta, ed in aggiunta sull’Ordinamento e funzioni del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica: Decreto presidenziale 18 aprile 2013, n. 107/N, recante l’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi.

La prova orale prevede altresì la lettura e traduzione di un breve testo in lingua inglese che costituisce la base per una successiva conversazione.

Nel corso della prova verrà anche richiesto al candidato di dimostrare una buona conoscenza dell’utilizzo del personal computer con particolare riferimento ai più diffusi software applicativi Microsoft (Word, Excel, Outlook, – versione 2016; Edge 99.X), con particolare riferimento alla redazione, elaborazione ed acquisizione di documenti, alla gestione di basi di dati ed all’utilizzo della posta elettronica, nonché alla capacità di ricerca di informazioni via internet mediante l’utilizzo di banche dati.

La prova si svolge su personal computer con tastiera italiana su sistema operativo Windows 10.

Il tempo a disposizione è determinato dalla Commissione esaminatrice.