Concorso Ripam 2293 posti per i diplomati in tutti i Ministeri

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

CONCORSO RIPAM 2293 POSTI PER I DIPLOMATI IN TUTTI I MINISTERI

Condividi questa pagina
Inserito: lunedì 3 gennaio 2022
Aggiornato: sabato 22 gennaio 2022
La domanda di ammissione al concorso potrà essere inviata a partire dalle ore 12.00 del 7 gennaio 2022. Il termine scade alle ore 14.00 del 7 febbraio 2022.

È stato pubblicato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 2.293 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato da inquadrare nell'Area II, posizione economica F2/Categoria B, parametro retributivo F3, nei profili di seguito indicati dei ruoli delle sottoindicate amministrazioni, secondo la seguente ripartizione:

A. Profilo operatore amministrativo/assistente amministrativo/assistente amministrativo gestionale (Codice AMM) n. 1.250 di cui:

n. 100 da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze, da destinare agli uffici centrali (Area II-F2);

n. 756 da assegnare al Ministero dell’interno da destinare agli uffici centrali e periferici (Area II-F2);

n. 334 da assegnare al Ministero della cultura (Area II-F2);

n. 60 da assegnare all'Avvocatura dello Stato (Area II-F2);

B. Profilo assistente di settore scientifico tecnologico/operatore amministrativo informatico/assistente informatico (Codice INF) n. 464 di cui:

n. 20 da assegnare alla Presidenza del Consiglio dei ministri (Categoria B-F3);

n. 56 da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze, uffici centrali (Area II-F2);

n. 268 da assegnare al Ministero dell’interno da destinare agli uffici centrali e periferici (Area II-F2);

n. 100 da assegnare al Ministero della cultura (Area II-F2);

n. 20 da assegnare all'Avvocatura dello Stato (Area II-F2);

C. Profilo assistente amministrativo contabile/operatore amministrativo contabile/assistente economico-finanziario (Codice ECO) n. 579 di cui:

n. 80 da assegnare alla Presidenza del Consiglio dei ministri (Categoria B-F3);

n. 274 da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze, uffici centrali e Ragionerie territoriali dello Stato, varie sedi (Area II-F2). V. allegato 1;

n. 205 da assegnare al Ministero dell’interno da destinare agli uffici centrali e periferici (Area II-F2);

n. 20 da assegnare all'Avvocatura dello Stato (Area II-F2).

Quando scade il termine per presentare la domanda?

Il termine per presentare la candidatura scade alle ore 14.00 del 7 febbraio 2022.

Come si deve inviare la domanda di partecipazione?

La domanda di ammissione al concorso potrà essere inviata a partire dalle ore 12.00 del 7 gennaio 2022. La candidatura deve essere presentata esclusivamente per via telematica, compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile sulla rete internet all’indirizzo https://www.ripam.cloud.

Quale titolo di studio è richiesto per partecipare al concorso?

È sufficiente il possesso del diploma di istruzione secondaria di II grado conseguito presso un istituto statale, paritario o legalmente riconosciuto.

In cosa consistono le prove concorsuali?

Le procedure concorsuali sono articolare nel seguente modo:

a) una prova selettiva scritta distinta per i codici di concorso che si svolgerà esclusivamente mediante l’utilizzo di strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate e anche con piu’ sessioni consecutive non contestuali, assicurando comunque la trasparenza e l’omogeneità delle prove somministrate in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti;

b) la valutazione dei titoli che verrà effettuata con le modalità previste dal bando solo a seguito dell'espletamento della prova scritta con esclusivo riferimento ai candidati risultati idonei alla prova e sulla base delle dichiarazioni degli stessi, rese nella domanda di partecipazione, e della documentazione prodotta.

In cosa consiste la prova scritta?

La prova scritta, distinta per i codici di concorso consisterà in un test di n. 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 punti e si articolerà come segue:

a) una parte composta da n. 25 quesiti volta a verificare le conoscenze rilevanti afferenti alle seguenti materie:

A. Profilo operatore amministrativo/assistente amministrativo/assistente amministrativo gestionale (Codice AMM):

Elementi di diritto amministrativo;

Elementi di diritto penale con riguardo ai reati contro la pubblica amministrazione;

Elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici;

Elementi di diritto dell'Unione europea;

Norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;

Uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche piu' diffuse;

Conoscenza della lingua inglese.

B. Profilo assistente di settore scientifico tecnologico/operatore amministrativo informatico/assistente informatico (Codice INF):

Sistemi Hardware e Software:

Conoscenza dei principali strumenti di amministrazione di server fisici e virtuali;

Sistemi operativi Linux e Windows per la gestione di Server e Client;

Elementi di database relazionali S.Q.L.; SQL Server, MySQL;

Nozioni fondamentali su application server e altre componenti middleware;

Conoscenza dei principali strumenti per l’office automation, commerciali e liberi;

Architetture di rete:

Il sistema pubblico di connettività;

Conoscenze sistemiche di base, reti locali e geografiche, rete fonia e dati;

Reti multimediali (videoconferenze, applicazioni e tecnologie per lo smart working);

Protocolli di rete (IP);

Protocolli di comunicazione (SOAP e REST);

Sicurezza informatica:

Requisiti di sicurezza logica e fisica;

Sicurezza nei sistemi operativi;

Gestione di sistemi di backup e recovery;

Data privacy e sicurezza informatica;

La continuità operativa;

Il Disaster Recovery;

Norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;

Codice dell'amministrazione digitale;

Uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche piu' diffuse;

Conoscenza della lingua inglese.

C. Profilo assistente amministrativo contabile/operatore amministrativo contabile/assistente economico-finanziario (Codice ECO):

Elementi di diritto amministrativo;

Elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici;

Elementi di ragioneria generale ed applicata;

Elementi di economia politica e pubblica;

Norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;

Uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche piu' diffuse;

Conoscenza della lingua inglese.

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

risposta esatta: +0,75 punti;

mancata risposta: 0 punti;

risposta errata: -0,25 punti.

b) una parte composta da n. 7 quesiti volti a verificare la capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale.

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

risposta esatta: +0,75 punti;

mancata risposta: 0 punti;

risposta errata: -0,25 punti.

c) una parte composta da n. 8 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell'ambito degli studi sul comportamento organizzativo. I quesiti descriveranno situazioni concrete di lavoro, rispetto alle quali si intende valutare la capacità di giudizio dei candidati, chiedendo loro di decidere, tra alternative predefinite di possibili corsi d'azione, quale ritengano piu' adeguata.

A ciascuna risposta è attribuito in funzione del livello di efficacia il seguente punteggio:

risposta piu' efficace: +0,75 punti;

risposta neutra: +0,375 punti;

risposta meno efficace: 0 punti.

La prova si intende superata se è raggiunto il punteggio minimo di 21/30.