Concorso 210 dirigenti SNA

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

CONCORSO 210 DIRIGENTI SNA

Condividi questa pagina
Inserito: venerdì 17 dicembre 2021
Aggiornato: sabato 22 gennaio 2022
Il nuovo diario della prova preselettiva verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell´8 febbraio 2022.

Il diario della prova preselettiva per il concorso per 315 allievi ammessi al corso concorso per 210 dirgenti fissata il 25 gennaio 2022 è stata annullata. l'8 febbraio 2022 verrà pubblicato il nuovo diario della prova preselettiva.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 11 di martedì 8 febbraio 2022 saranno pubblicati il nuovo calendario e le sedi di svolgimento della prova preselettiva del concorso pubblico per 315 allievi al corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale per il reclutamento 210 dirigenti nelle amministrazioni statali, anche ad ordinamento autonomo, e negli enti pubblici non economici.

In cosa consiste la prova preselettiva?

La prova preselettiva consiste in un test composto da 60 quesiti a risposta multipla comprendenti

14 quesiti di logica;

6 quesiti situazionali;

e quesiti nelle seguenti discipline:

14 diritto costituzionale;

9 diritto amministrativo;

4 diritto dell’Unione europea;

4 economia politica;

4 politica economica;

3 economia delle amministrazioni pubbliche;

3 management pubblico;

3 analisi delle politiche pubbliche;

6 lingua inglese-livello B2 QCER.

I punteggi attribuiti alle risposte dei quesiti situazionali sono:

1 punto per la risposta considerata piu' corretta;

0.80 per la risposta considerata neutra;

0 punti per la risposta considerata errata o non data.

I punteggi attribuiti alle risposte dei quesiti di logica e dei quesiti nelle materie disciplinari e di lingua inglese sono:

1 punto per la risposta corretta;

0 punti per la risposta non data;

-0.53 per la risposta errata.

In cosa consistono le prove scritte?

LA PRIMA PROVA SCRITTA

La prima prova scritta consiste in un elaborato ed è diretta a verificare le conoscenze e le competenze dei candidati nelle materie giuridiche (diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto dell'Unione europea), l'attitudine al ragionamento giuridico, la capacità di impostare analisi critiche di problemi complessi e di proporre soluzioni argomentate, sulla base di un breve dossier distribuito ai candidati. Il dossier contiene documenti in lingua italiana e in lingua inglese e la traccia prevede anche una specifica domanda a cui deve essere fornita risposta in lingua inglese (livello atteso B2 QCER). È facoltà della commissione definire le dimensioni massime dell'elaborato.

LA SECONDA PROVA SCRITTA

La seconda prova scritta è volta a verificare le conoscenze e le competenze dei candidati nelle materie economiche e dell'analisi delle politiche pubbliche (economia politica, politica economica, economia delle amministrazioni pubbliche, management pubblico, analisi delle politiche pubbliche) e la loro capacità di impiegare gli strumenti e le metodologie di tali discipline al fine di formulare diagnosi e proposte argomentate in relazione a problemi attinenti alle attività delle pubbliche amministrazioni. La prova consiste nella redazione di un elaborato, sulla base di un breve dossier distribuito ai candidati. Il dossier contiene documenti in lingua italiana e in lingua inglese e la traccia prevede anche una specifica domanda a cui deve essere fornita risposta in lingua inglese (livello atteso B2 QCER). È facoltà della commissione definire le dimensioni massime dell'elaborato.