Concorso a dieci posti di Procuratore dello Stato

Non sei ancora iscritto o non hai effettuato l'accesso.
Per seguire tutte le attività o le loro DEMO iscriviti senza impegno.

Versione 1.1.23 (Build ufficiale) (a 64 bit)
Copyright 2019 IPWeb Tutti i diritti riservati.

WebMaster Raffaele Giaquinto

Condividi questa pagina
venerdì 20 agosto 2021
Concorso a dieci posti di Procuratore dello Stato. Il termine per presentare la domanda di partecipazione scade il 19 ottobre 2021.
Documenti ufficiali
DAG 2021 154 BANDO PROCURATORE DELLO STATO FIRMATO.PDF Corso collegato

È stato pubblicato il bando per dieci posti di Procuratore dello Stato nella Gazzetta Ufficiale del 20 agosto 2021 4ª Serie Speciale, Concorsi ed esami.

Quando scade il termine per presentare la domanda?

Il termine per la presentazione della domanda scade alle ore 23.59 del giorno 19 ottobre 2021.

Dove si deve presentare la domanda?

La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata, esclusivamente per via telematica, attraverso la registrazione al portale concorsi dell’Avvocatura dello Stato accedendo al sito www.avvocaturastato.it, sezione “Concorsi” ---> “Concorsi avvocato e procuratore”, seguendo la procedura ivi indicata, alternativamente, mediante:

- Sistema pubblico di identità digitale (SPID),

- Federa,

- Carta d’identità elettronica (CIE),

- Carta nazionale dei servizi (CNS).

Quali sono i requisiti per partecipare?

La laurea specialistica in giurisprudenza o laurea magistrale in giurisprudenza oppure laurea in giurisprudenza conseguita, secondo il previgente ordinamento degli studi, a seguito di corso universitario di durata legale non inferiore a quattro anni.

C’è un limite di età per partecipare?

Sì, non deve essere superato il trentacinquesimo anno di età.

È necessario versare una tassa di partecipazione?

Sì, per la partecipazione al concorso il candidato dovrà aver effettuato un versamento in conto entrata del bilancio dello Stato della somma di euro 15,00 a titolo di diritto di segreteria, quale contributo per la copertura delle spese della procedura concorsuale.

Il versamento potrà essere effettuato mediante bonifico bancario o postale sul conto corrente bancario IBAN IT 12R 01000 03245 348 0 10 2412 00, intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato di Roma, indicando la causale “Concorso Procuratore dello Stato – capo X, capitolo 2412, articolo 00”, oppure mediante bollettino postale sul conto corrente postale n. 871012 intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato di Roma, indicando la causale “Concorso Procuratore dello Stato – capo X, capitolo 2412, articolo 00”.

Come si svolgeranno le prove?

L’esame per l’accesso alla qualifica di procuratore dello Stato consiste in tre prove scritte e in una prova orale.

Le prove scritte, che devono essere svolte nel termine di otto ore dalla dettatura, consistono:

a) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto privato e/o di diritto processuale civile;

b) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto penale e/o di procedura penale;

c) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto amministrativo sostanziale e/o processuale.

La prova orale concerne, oltre alle materie indicate per le prove scritte, il diritto costituzionale, il diritto internazionale privato, il diritto dell’Unione europea, il diritto tributario, il diritto del lavoro, ed elementi di informatica giuridica.

Le prove scritte avranno luogo nella provincia di Roma e la prova orale avrà luogo a Roma.

Quando si saprà la data delle prove scritte?

Con l’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 10 dicembre 2021, 4ª Serie Speciale, Concorsi ed esami, verranno resi noti il luogo, i giorni e l’ora in cui si svolgeranno le prove scritte o la prova scritta da svolgersi anticipatamente rispetto alle rimanenti.

È da tenere presente che visto il numero di domande di partecipazione al concorso, l’Avvocato generale può disporre con proprio provvedimento che una delle prove scritte abbia luogo anticipatamente rispetto alle rimanenti, individuando la data in cui essa sarà tenuta.